Attualità

Prolungamento tangenziale: 750 metri per unire via Turati a Buonconte da Montefeltro. Il progetto e la valutazione ambientale

Un primo passo perso il prolungamento della tangenziale cittadina. Documentazione tecnica, valutazione economica con tanto di tabelle esplicative e ancora uno studio ambientale preliminare per comprendere se è possibile realizzare un ulteriore...

rotatoria-turati

Un primo passo perso il prolungamento della tangenziale cittadina.

Documentazione tecnica, valutazione economica con tanto di tabelle esplicative e ancora uno studio ambientale preliminare per comprendere se è possibile realizzare un ulteriore tratto stradale che congiunga la rotatoria in fondo a viale Filippo Turati con via Buonconte da Montefeltro.

750 metri per un totale di 950mila euro di investimento (importo dei lavori).

"La fattibilità di questo progetto - spiega l'assessore all'urbanistica Marco Sacchetti - è competenza esplicita dell'amministrazione comunale aretina. Il progetto è inserito nel piano triennale delle opere pubbliche e vista l'importanza strategica dell'opera, che consentirebbe di fatto di ridurre il traffico dalle vie del centro, è stato fatto questo primo passo per studiarne la realizzabilità".

Di fatto gli uffici comunali competenti hanno prodotto tutta la documentazione riguardante l'avvio del procedimento di verifica di assoggettabilità a VIA relativamente al progetto di Prolungamento Tangenziale Urbana.

Così come spiegato "Il progetto prevede il prolungamento della tangenziale urbana dall'attuale intersezione con la SR71 casentinese (rotatoria a raso esistente) alla nuova intersezione con la SP44 della Catona (rotatoria a raso di progetto) mediante la realizzazione di una viabilità extraurbana secondaria dello sviluppo di 750 metri circa. Chiunque abbia interesse, può presentare osservazioni e memorie entro 45 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, avvenuta il 09.10.2017".

Un primo passaggio che successivamente, trascorsi i 45 giorni per le osservazioni, vedrà l'intervento della conferenza dei servizi la quale avrà il compito di determinare se ci sarà bisogno di ulteriori approfondimenti oppure no.

"In caso non ci sia da avviare il progetto di valutazione di assoggettabilità ambientale - spiega ancora Sacchetti - si potrà procedere con la realizzazione del progetto definitivo e poi del bando per l'affidamento dei lavori. Anche gli eventuali espropri avverranno successivamente. Siamo certi della bontà di questo progetto visto che contribuirà non solo a migliorare l'attuale situazione viaria cittadina ma riuscirà anche ad alleggerire il traffico veicolare dalle strade limitrofe al centro".

Avviso di avvenuto deposito della documentazione relativa al Progetto di Prolungamento Tangenziale Urbana

Documentazione

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prolungamento tangenziale: 750 metri per unire via Turati a Buonconte da Montefeltro. Il progetto e la valutazione ambientale

ArezzoNotizie è in caricamento