Attualità

Profughi, la Regione pensa a casette prefabbricate. Ad Arezzo probabili altri 30 arrivi entro la fine dell'estate

Casette prefabbricate, coibentate, per tamponare l'emergenza profughi. Così la Regione Toscana si sta organizzando per far fronte ai prossimi arrivi estivi, qualora alberghi e residence fossero tutti pieni. Sarebbero circa 200 (come riporta...

profughi2

Casette prefabbricate, coibentate, per tamponare l'emergenza profughi. Così la Regione Toscana si sta organizzando per far fronte ai prossimi arrivi estivi, qualora alberghi e residence fossero tutti pieni. Sarebbero circa 200 (come riporta Repubblica di Firenze oggi), le "casette" che l'ente, dando mandato alla Protezione Civile, ha intenzione di affittare. Si tratterebbe di una soluzione alla quale ricorrere in caso di "emergenza sovrannumero".

La Toscana attualmente sta ospitando 5100 profughi. Nei prossimi due mesi ne dovrebbero arrivare altri 1500. L'assessore regionale Buglioni da tempo sta contattando i sindaci: secondo quanto emerge, da questi colloqui, Arezzo si starebbe attrezzando per accogliere altre 30 persone, mentre nei comuni di Valdarno e Casentino si stanno cercando strutture per definire l'accoglienza.

Ma che impatto dovrebbe avere questa nuova ondata di arrivi? Di fatto non eccessivo, si parla infatti di 1 profugo per ogni 600 residenti. Impatto che potrebbe essere reso ancora più soft grazie all'impegno volontario dei migranti in lavori socialmente utili, come hanno dimostrati alcune interessanti esperienze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi, la Regione pensa a casette prefabbricate. Ad Arezzo probabili altri 30 arrivi entro la fine dell'estate

ArezzoNotizie è in caricamento