Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Prima neve alle porte di Arezzo: rischio gelo. Le raccomandazioni della Protezione civile

Prima neve questo pomeriggio alle porte di Arezzo. I fiocchi hanno imbiancato la collina di Pomaio e sono caduti copiosi a Poti. Le previsioni parlavano di  neve oltre i 700 metri, "ma - si legge sul sito Arezzo Meteo - nei casi di più forti...

poti

Prima neve questo pomeriggio alle porte di Arezzo. I fiocchi hanno imbiancato la collina di Pomaio e sono caduti copiosi a Poti. Le previsioni parlavano di neve oltre i 700 metri, "ma - si legge sul sito Arezzo Meteo - nei casi di più forti precipitazioni (e riversamento di aria più fredda verso il suolo) potrebbe toccare le quote più basse". E così è stato: mentre in città è caduta una pioggia battente, nei rilievi sono apparsi i primi fiocchi.

Da questa notte a mezzanotte anche nell'Aretino scatterà un'allerta meteo: non per neve ma per il gelo: "La Sala operativa della protezione civile regionale fa presente che le gelate, già dalla prima serata di oggi, potranno essere particolarmente importanti e pericolose per l'incolumità delle persone, in particolare laddove fanno seguito alle piogge che in questi giorni, e soprattutto oggi, hanno interessato la nostra regione, non permettendo quindi alle strade di asciugarsi".

E temperature rigide, rigidissime, si avranno anche domani: la giornata sarà "più stabile e soleggiata ma ben fredda, con un po' di ventilazione da grecale", specifica Arezzo Meteo.

"Stanotte i nostri operai faranno gli straordinari con gli spargisale", informa con un post su Facebook il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini, e poi si raccomanda di fare attenzione al ghiaccio.

Ma è troppo presto ancora per capire se quello che ci sarà tra meno di quindici giorni, sarà un bianco Natale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima neve alle porte di Arezzo: rischio gelo. Le raccomandazioni della Protezione civile

ArezzoNotizie è in caricamento