rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Attualità

"Giù le mani, il diritto di contare": il premio Semplicemente Donna assegna borse di studio a scuole aretine

Martedì 24 maggio, nella Sala dei Grandi della Provincia di Arezzo, saranno premiati i lavori degli istituti scolastici che hanno partecipato agli incontri con le protagoniste della scorsa edizione

In vista del decennale del Premio Internazionale Semplicemente Donna, si chiude ufficialmente la IX edizione della manifestazione con la cerimonia dedicata al progetto “Giù le mani, il diritto di contare”: un concorso rivolto agli istituti scolastici di Arezzo e della Valdichiana che, lo scorso novembre, hanno preso attivamente parte a una serie di incontri con tutti i protagonisti e le premiate del 2021. Martedì 24 maggio, alle ore 10, nella suggestiva cornice della Sala dei Grandi della Provincia di Arezzo si terrà, infatti, la cerimonia di consegna delle borse di studio agli studenti e alle studentesse che, attraverso la realizzazione di video, saggi ed elaborati, hanno dato voce alle loro impressioni e riflessioni sui temi della violenza e della parità di genere.  
"Le nuove generazioni sono il nostro futuro e il fatto che gli eventi collaterali del Premio Semplicemente Donna siano legati al mondo delle scuole è, da sempre, il vero valore aggiunto della manifestazione – dichiara Stefania Franceschini, assessore all’Istruzione e alle Pari opportunità del Comune di Castiglion Fiorentino; - attraverso gli incontri con gli istituti del territorio, è proprio alle giovani generazioni che vogliamo parlare, trasmettendo loro un messaggio di rispetto della persona e della parità di genere. In attesa, della X edizione del premio, incentivare le iniziative all’interno dei plessi scolastici è sicuramente un obiettivo condiviso su cui ci impegneremo con entusiasmo". 
L'Iis "Luca Signorelli" di Cortona, l'Isis “Antonio Vegni”- Capezzine, l’Iiss "Giovanni da Castiglione" di Castiglion Fiorentino, il Liceo "Vittoria Colonna", il Liceo classico "Francesco Petrarca" e l'Itis "Galileo Galilei" di Arezzo: questi i sei istituti che, nel corso dell’edizione 2021, hanno accolto il progetto, partecipando al concorso e contribuendo alla piena realizzazione di quella mission educativa e culturale, da sempre alla base della manifestazione.  
"Con l’appuntamento del 24 maggio, daremo una degna conclusione alla IX edizione del premio – spiega la vicepresidente Chiara Fatai; - Con questo concorso, abbiamo voluto dare un’istituzionalizzazione all’impegno degli istituti scolastici, valorizzando i pensieri e le idee degli studenti e delle studentesse che hanno preso parte al progetto e cercando, al tempo stesso, di capire cosa le testimonianze delle premiate hanno lasciato nel loro animo. Tutte le scuole che hanno partecipato agli incontri hanno aderito al concorso e, dopo aver esaminato i lavori pervenuti, finalmente potremo consegnare le sei borse di studio ai vincitori".  

Con la prima riunione del comitato organizzatore, si sono anche aperti i lavori per l’edizione del 2022 del Premio Internazionale Semplicemente Donna in programma il prossimo 18 novembre al Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino che, quest’anno, festeggerà il decimo anniversario della sua istituzione. 
"Abbiamo iniziato a programmare affinché l’edizione del decennale possa essere memorabile – conclude la presidente di giuria, Patrizia Macchione;- anche quest’anno, purtroppo, si riaprono i lavori con una nota di dolore per la drammatica situazione geopolitica internazionale dove, ancora una volta, vediamo le donne sofferenti e in condizione di fuga, inferiorità e pericolo. In questo momento storico, il premio si impegnerà ancora di più per lanciare il proprio messaggio di sensibilizzazione contro la violenza di genere, cecando di costruire percorsi di parità e rispetto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Giù le mani, il diritto di contare": il premio Semplicemente Donna assegna borse di studio a scuole aretine

ArezzoNotizie è in caricamento