Premio Open, un bando per nuove idee che migliorino la sanità

Un bando per premiare le nuove idee che migliorino il Servizio sanitario regionale, rendendolo sempre più adeguato alle esigenze di qualità ed efficienza. E' il Progetto Regionale Open, pubblicato da oggi, mercoledì 5 aprile, sul Burt, il...

tastiera-computer1

Un bando per premiare le nuove idee che migliorino il Servizio sanitario regionale, rendendolo sempre più adeguato alle esigenze di qualità ed efficienza. E' il Progetto Regionale Open, pubblicato da oggi, mercoledì 5 aprile, sul Burt, il Bollettino ufficiale della Regione. Il bando è aperto a tutte le aziende sanitarie toscane, e alle aziende private convenzionate, con il coinvolgimento anche di enti esterni.

Il concorso vuole promuovere progetti gestionali e organizzativi in grado di migliorare i servizi offerti e i processi interni di lavoro, con un impatto positivo sui percorsi di cura all'interno del SSR, consentendo ai professionisti di operare in modo più efficace e soprattutto di fornire un'assistenza sicura e di alta qualità. Questi i principi ispiratori del Premio Open: creare nuove modalità di offerta dei servizi favorendone l'accessibilità; perseguire il benessere organizzativo per gli operatori sanitari; creare nuove competenze professionali per il miglioramento dei servizi; perseguire la trasparenza nei progetti da realizzare; incrementare la sostenibilità dell'offerta.

Le proposte progettuali dovranno riguardare obbligatoriamente innovazioni di processo o ser vizio nell'ambito di: 1) percorso chirurgico programmato: 'time management' del percorso chirurgico; 2) gestione integrata di percorsi di cura; 3) pronto soccorso - aree di degenza: ottimizzazione dei flussi.

La partecipazione al concorso è libera e gratuita. Per partecipare al bando è necessario presentare, tramite pec (posta elettronica certificata) la domanda a firma del direttore generale all'indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it, indicando nell'oggetto "Candidatura Bando regionale Open". Il termine di scadenza per le proposte progettuali è fissato per le ore 12 del 10 maggio 2017. Eventuali richieste di informazione o assistenza possono essere indirizzate a progettoregionaleopen@regione.toscana.it

Un'apposita giuria selezionerà tre progetti. Il premio per i tre progetti che risulteranno vincitori consiste nel finanziamento di iniziative formative specifiche a livello regionale a sostegno, mantenimento, sviluppo e diffusione delle progettualità realizzate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le informazioni su Premio Open sulle pagine del sito della Regione, all'indirizzo www.regione.toscana.it/-/premio-open

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento