Attualità

VIDEO | La spietata "banda degli omini" e "la iena" Clara. La Poti Pictures firma "Te me piaci poco"

Quattro puntate per uno spot esilarante ma da messaggio serissimo: "Anziani state attenti alle truffe". Ieri l'anteprima per la stampa dell'ultima produzione della Poti Pictures

"Per una volta abbiamo voluto vestire i panni dei cattivi anche se in realtà siamo buonissimi". Alessio, Paolo, Guglielmo e Tiziano, navigati attori della Poti Pictures, per la prima volta nella loro carriera artistica hanno deciso di abbracciare il lato oscuro e diventare la "banda degli omini". Spregiudicati truffatori che tentano in ogni modo di raggirare Clara, una "vecchietta" all'apparenza fragile e indifesa ma che, in realtà darà loro più che filo da torcere.

Si è svolta ieri sera, 18 giugno, l'anteprima per la stampa degli spot della campagna "Te me piaci poco". Partito tre anni fa, il progetto sostenuto dall'amministrazione comunale e dalla prefettura aretina ha avuto come obiettivo quello di sensibilizzare la popolazione sulle problematiche riguardanti le truffe agli anziani. Un'iniziativa che, in passato, si è concretizzata con delle cartellonistiche e infografiche apparse in giro per la città e sul web. Il secondo step ha visto, come detto sopra, il coinvolgimento della casa di produzioni aretina, l'unica in tutta Europa ad avvalersi della partecipazione diretta di attori con disabilità cognitiva. Ne è uscito fuori un prodotto esilarante, efficace e di grande pregio artistico al quale ha preso parte, in via del tutto eccezionale, anche il comandante della polizia municipale di Arezzo Aldo Poponcini che, nell'ultima clip, interpreta se stesso.

"Abbiamo aderito a questo progetto - spiega Daniele Bonarini, regista e fondatore della Poti Pictures - convintamente. Per una volta abbiamo scelto di fare "i cattivi" e di cimentarci in una narrazione per noi diversa. Ovviamente, lo abbiamo fatto con il nostro stile, quello ormai noti della Poti, che porta in luce sempre l'ironia e l'animo dissacrante delle nostre produzioni. Il messaggio che lanciamo però è serissimo. Fate attenzione alle truffe e aiutate i nonni a difendersi da chi vuole raggirarli".

Un altro palcoscenico per la Poti che, reduce dai successi dell'Academy degli scorsi mesi, guarda al futuro sognando in grande e lavorando duramente per far diventare i propri desideri realtà.

"Sognare non costa niente giusto? - ha detto Bonarini - e allora esageriamo. L'idea è quella di creare degli studios dove far convergere tutta la nostra esperienza e dove lavorare insieme alle persone che vorranno cimentarsi nell'arte cinematografica. Sarebbe bello riuscire a fare tutto questo e diventare, perché no, un centro di riferimento internazionale per il settore ricordando a tutti che è possibile fare comunicazione e arte in un modo innovativo".

Te me piaci poco - La locandina degli spot-2

Le clip saranno visibili a partire da oggi sui canali social del Comune di Arezzo e non solo. Il trailer e i quattro spot che verranno pubblicati da oggi al 28 di giugno sono stati realizzati grazie al finanziamento del Ministero dell’Interno, Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Fondo Unico Giustizia sulla base del protocollo di intesa tra il Comune di Arezzo e la Prefettura di Arezzo. L'obiettivo è far diventare la campagna virale nei social, per fare in modo che il messaggio di attenzione che veicola arrivi forte e chiaro ai cittadini. I 5 video saranno pubblicati su tutti i canali social del Comune di Arezzo: canale YouTube, pagina Facebook e canale WhatsApp, oltre al sito istituzionale.

Il trailer

Il commento del sindaco Ghinelli

“Tra i tanti tesori che questa città può vantare uno si chiama Poti Pictures. Ieri abbiamo avuto ancora una prova dell’impegno, della professionalità, del talento e dell’entusiasmo che ruotano intorno a questo progetto. Attori straordinari come Tiziano, Paolo, Alessio, Guglielmo e insieme a loro la signora Clara, un regista unico come Daniele Bonarini e tutto un gruppo di professionisti ci hanno regalato una serata speciale, l’anteprima degli spot della campagna 2024 “Te me piaci poco” che dal 2021 sensibilizza, informa e aiuta a prevenire le truffe agli anziani”.

Così il sindaco Alessandro Ghinelli ha commentato il pomeriggio dedicato all'anteprima della campagna 2024 “Te me piaci poco”, ideata e realizzata da Comune di Arezzo, Prefettura e Polizia municipale e finalizzata al contrasto alle truffe agli anziani. Nella sala 5 di UCI Cinemas sono stati presentati alle autorità e ad un pubblico numeroso il trailer e i quattro spot realizzati dalla Poti Pictures e che ha coinvolto un cast di attori di primissimo livello, ovvero i ragazzi della prima casa di produzione cinematografica sociale, diretti dal regista Daniele Bonarini. Con loro la signora Clara Fabbri e il comandante della Polizia municipale Aldo Poponcini che hanno dato prova di grande talento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIDEO | La spietata "banda degli omini" e "la iena" Clara. La Poti Pictures firma "Te me piaci poco"
ArezzoNotizie è in caricamento