Tari: posticipate le scadenze

La prima è stata infatti posticipata al 15 ottobre mentre la seconda al 15 dicembre

Nuove scadenze per il pagamento di entrambe le rate della Tari, tassa sui rifiuti: la prima è stata infatti posticipata al 15 ottobre mentre la seconda al 15 dicembre.

Una scelta giustificata dall’attuale situazione e dalla prospettiva di possibili assembramenti negli uffici comunali, postali o bancari, visto che la prima rata sarebbe stata altrimenti presto in scadenza. Un posticipo reso possibile dall’andamento dei flussi di cassa dell’ente, che non determina effetti negativi per gli equilibri finanziari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento