Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Poste, verso il taglio d'orario all'ufficio di Montemignaio. E' bufera

C’è ancora la spada di Damocle della riduzione di orario per alcuni uffici postali delle zone montane, e parte una nuova energica azione di protesta a Montemignaio. La comunità locale, con in testa il Sindaco Massimiliano Mugnaini, si è riunita...

C'è ancora la spada di Damocle della riduzione di orario per alcuni uffici postali delle zone montane, e parte una nuova energica azione di protesta a Montemignaio. La comunità locale, con in testa il Sindaco Massimiliano Mugnaini, si è riunita nel giorni scorsi, il consiglio comunale ha approvato unanimemente un documento di protesta, sono state raccolte in breve tempo oltre 400 firme (in pratica tutto il paese ha aderito). Obiettivo, far desistere Poste italiane dall'annunciato piano di tagli di sportelli e orari di apertura del servizio postale.

"Noi abbiamo già dato", esordisce Mugnaini, "E ora basta così. Già il nostro ufficio postale ha visto ridursi l'orario di apertura da 6 a 4 giorni alla settimana, ora vogliono portarlo a 3 a partire dal prossimo 7 settembre. Nonostante le proteste e la sinergia con Uncem e Regione ad esempio, i responsabili di Poste Italiane hanno deciso di non ascoltare nessuno e tirare dritto per la loro strada".

Con qualche aggravante, a dire la verità: "Esatto. Per esempio il piano di riduzione era stato accantonato in periodo preelettorale, e poi è ripartito alla grande. Purtroppo anche tutte le nostre azioni rischiano di non portare a niente, se il Governo centrale approva e sostiene l'iniziativa di Poste Italiane":
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste, verso il taglio d'orario all'ufficio di Montemignaio. E' bufera

ArezzoNotizie è in caricamento