Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Ponte Buriano, progetti, prospettive e impegno delle istituzioni

Giovedì 20 agosto dalle ore 21 alle 23,45 si è tenuto presso il Parco della Gioconda di Ponte Buriano un incontro pubblico sul tema “La Riserva di Ponte Buriano-Penna: prospettive turistico occupazionali”

Giovedì 20 agosto dalle ore 21 alle 23,45 si è tenuto presso il Parco della Gioconda di Ponte Buriano un incontro pubblico sul tema “La Riserva di Ponte Buriano-Penna: prospettive turistico occupazionali”.
L'evento è stato organizzato e promosso dalla neo-nata associazione “Borghi d'Arno” che ha tra i suoi fini statutari la tutela e la valorizzazione sostenibile delle risorse storiche e ambientali dell' Arno nel suo tratto situato tra Capolona e la diga della Penna. All'invito fatto dal presidente di Borghi d'Arno Gualberto Gualdani hanno risposto le principali istituzioni competenti nelle problematiche che riguardano questa area così ricca di valori ed opportunità: Regione Toscana, Provincia di Arezzo, Comuni

di Arezzo, Civitella val di Chiana, Laterina-Pergine, Capolona e Castiglion Fibocchi. Fondazione Arezzo InTour ed il Consorzio di Bonifica Alto Valdarno. I rappresentanti delle istituzioni, grazie alle domande poste dalla moderatrice Greta Settimelli, hanno illustrato alle oltre 200 persone presenti i propri progetti ed impegni per il futuro dell'area di Ponte Buriano: dalla firma della convenzione tra Regione Toscana ed i comuni di Arezzo, Civitella e Laterina-Pergine per la gestione  della Riserva naturale, ai progetti del nuovo Ponte sull'Arno, dallo sviluppo della ciclopista e della sentieristica ai progetti di navigabilità dolce dell'invaso della Penna, con tante idee e spunti per uno sviluppo turistico green di qualità. Nella seconda parte della serata la parola è passata ai candidati a sindaco del comune di Arezzo e a Presidente della Regione Toscana che nel rispetto delle regole sulla par condicio hanno presentato le loro posizioni sulle idee progettuali emerse ed i loro impegni sui temi oggetto dell'incontro. In chiusura alcune associazioni del territorio, Rondine Cittadella della Pace, Camae di Castiglion Fibocchi, Fiab, Arci pesca e Fipsas hanno manifestato la loro adesione all'iniziativa e portato le loro sensibilità specifiche. In ultimo è intervenuto anche il comitato la valle delle piagge.
L'associazione Borghi d'Arno esprime la sua soddisfazione per i contenuti emersi e ringrazia sentitamente la cittadinanza intervenuta , Enel Green Power per la disponibilità gratuita del terreno e laCooperativa C.RI.C. di Ponte Buriano per aver offerto illuminazione e sedie per l'incontro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Buriano, progetti, prospettive e impegno delle istituzioni

ArezzoNotizie è in caricamento