rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Attualità Località Ponte Buriano

Ponte Buriano: dove passano le bici? Fiab: "La ciclabile c'è ma serve più segnaletica"

Attualmente, in seguito alle modifiche apportate per incrementare la sicurezza stradale, è stato posto il divieto di transito alle biciclette. Ecco il percorso esistente e le richieste di Fiab Arezzo

Il divieto di transito alle biciclette esiste già. E, altrettanto presente, è il sentiero riservato a pedoni e ciclisti che corre parallelo alla Setteponti e alla viabilità provvisoria di Ponte Buriano. “Bene - spiega il presidente della Fiab Arezzo, Enrico Valentini - ma, da utente delle due ruote, mi sembra necessario implementare la segnaletica per evitare problematiche o confusione”.

La richiesta è quella che l’associazione ha presentato, con tanto di lettera, alla prefetta, al presidente della Provincia e al sindaco di Arezzo partendo dalla convinzione che “tutti ciclisti dovranno obbligatoriamente utilizzare la deviazione per raggiungere il vecchio ponte, si ritiene necessario che il fondo di tale percorso venga adeguatamente sistemato così da renderlo agevole e sicuro per l’utilizzo con qualunque tipo di bicicletta”.

Zona 30 e divieto di transito alle biciclette

Come ampiamente noto, a Ponte Buriano da settembre è operativo il guado provvisorio, attraversamento a monte della frazione raggiungibile percorrendo la deviazione parallela alla provinciale 1. Nei mesi passati, in seguito al susseguirsi di vari incidenti stradali, la Provincia ha predisposto degli adeguamenti per garantire maggiore sicurezza agli utenti della strada. Tra questi anche la cartellonista riguardante il divieto di transito per le biciclette.

A seguito delle recenti modifiche stradali - dice Valentini - è stato apposto un divieto di transito alle biciclette. Si presume che il divieto sia finalizzato a evitare interferenze pericolose visto che le bici dovrebbero proseguire a sinistra verso il vecchio ponte mentre le auto andare a destra verso il nuovo”.

Le richieste di Fiab

“Ci sembra però necessario che venga prevista ulteriore segnaletica”, aggiunge Valentini. Quale? Lo spiega il presidente della Fiab.

  1. Segnaletica verticale per la svolta verso il percorso ciclabile che parte pochi metri prima del nuovo divieto e che permette di accedere alla ciclopista dell’Arno.
  2. Segnaletica verticale e orizzontale per rendere maggiormente sicuro l’attraversamento della Sp1 Setteponti per chi proviene dal percorso ciclabile Chiusa dei Monaci-Ponte di Pratantico (collegamento ciclopista Arno con sentiero della bonifica).

ciclabile-ponte-buriano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Buriano: dove passano le bici? Fiab: "La ciclabile c'è ma serve più segnaletica"

ArezzoNotizie è in caricamento