Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità

Ponte Buriano, l'allarme dei sindacati: "Il nuovo percorso degli autobus non è sicuro"

"Chi si prende la responsabilità sulla sicurezza in questo percorso deviato per i lavori a Ponte Buriano?" E' questo in sintesi il messaggio contenuto in una lettera che i sindacati hanno spedito alle massime autorità cittadine, partendo dal...

ponteburiano-deviazione-autobus-volpaia

"Chi si prende la responsabilità sulla sicurezza in questo percorso deviato per i lavori a Ponte Buriano?" E' questo in sintesi il messaggio contenuto in una lettera che i sindacati hanno spedito alle massime autorità cittadine, partendo dal prefetto, dal questore, dal presidente della provincia e fino al sindaco e al comandante della polizia municipale.

Lunedì 28 agosto partono infatti i lavori a Ponte Buriano e così Tiemme ha comunicato ai suoi autisti le novità nel percorso degli autobus. La deviazione durerà circe due mesi, quanto il cantiere che chiuderà l'accesso al ponte. La riapertura è prevista per il 31 ottobre. Il percorso da Quarata andrà verso Venere, passando per il Castelluccio, la strada comunale dello Spicchio, Cafaggio, Pieve San Giovanni e oltre.

"Ci sono alcuni punti che non tornano - scrivono gli autisti - innanzitutto il tratto di strada che dall'abitato del Castelluccio va al ponte sul fosso della Volpaia non è idoneo al transito dei mezzi del trasporto pubblico locale, così come si evince dai cartelli apposti in base al codice della strada. Per la verità, spiegano ancora i rappresentanti sindacali, fino all'inizio dell'anno il cartello 'eccetto Tpl' non era presente, l'integrazione è stata fatta proprio per la chiusura di Ponte Buriano, pensando erroneamente che questo bastasse per farci passare gli autobus, ma invece manca il cartello che indica le tonnellate ammesse al passaggio sul ponte del mezzo in sicurezza."

Le preoccupazioni derivano dai gravi fatti che hanno visto crolli di ponti e cavalcavia e dal carico di studenti che gli autobus avranno dai prossimi giorni.

"I nostri mezzi sono assolutamente sopra alla portata ammessa di 7,5 tonnellate e sono anche più lunghi di quanto consentito, chiediamo quindi di sapere se il nostro passaggio sarà comunque in sicurezza e chi si prenderà la responsabilità di far transitare gli autobus in questa strada. Non capiamo perché tutti i mezzi con peso e lunghezza superiori saranno deviati su altre strade, mentre gli autobus in servizio dovranno transitare su strade strette, pericolose, non idonee al traffico e che avranno un notevole aumento di traffico. La situazione non migliora nel senso opposto, da Ponte Buriano verso Castelluccio, l'attraversamento del fosso della Volpaia avverrà per forza di cose totalmente contromano con rischi enormi per gli autisti e le loro patenti."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Buriano, l'allarme dei sindacati: "Il nuovo percorso degli autobus non è sicuro"

ArezzoNotizie è in caricamento