menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Veduta dall'alto di Ponte Buriano

Veduta dall'alto di Ponte Buriano

Restauro di Ponte Buriano e viabilità alternativa: il Governo finanzierà i lavori

A renderlo noto i portavoce territoriali del Movimento Cinque Stelle

E’ arrivata da Roma la notizia che il Governo nazionale finanzierà con i fondi del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) il restauro del Ponte di Buriano così come la realizzazione di una viabilità alternativa al ponte storico. A fare l'annuncio sono l'onorevole Chiara Gagnarli e il consigliere reigonale Giacomo Giannarelli del Movimento Cinque Stelle:

“E’ una bellissima notizia – affermano Giacomo Giannarelli, Presidente del Gruppo regionale del MoVimento 5 Stelle e l’on. Chiara Gagnarli, Portavoce alla Camera – che premia l’impegno dell’ex Ministro Toninelli che pochi mesi fa era venuto in sopralluogo nell’aretino. Da tempo il Ponte di Buriano, che rappresenta un importante nodo viario tra la città di Arezzo ed il Valdarno, aveva urgente necessità di interventi di recupero. Altrettanto positiva è la notizia che sarà realizzata una nuova viabilità, destinando così il ponte storico esclusivamente al traffico pedonale e cicalbile. In questa zona insistono cittadini, operatori commerciali, aziende che rischiano di essere isolati e tagliati fuori. Con l’intervento del Governo si avrà una rete viaria efficiente, assicurando adeguati livelli di sicurezza e percorribilità. Questa è la dimostrazione che il MoVimento 5 Stelle sostiene le infrastrutture utili all’Italia e vitali per i territori locali. Il collegamento alternativo sopporterà così molto meglio sia il traffico leggero che quello pesante, ridando così a Ponte Buriano una piena valorizzazione artistica e paesaggistica.”

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento