Attualità

Polpette avvelenate, ecco cosa fare se Fido le trova o le ingerisce

Pochi ma fondamentali consigli per salvare la vita ai nostri amici a quattro zampe.

Il pericolo delle polpette avvelenate è sempre dietro l'angolo. I casi recentemente sono aumentati: ma come fare per difendersi da questo terribile fenomeno?

Ecco un decalogo che può aiutare a intraprendere passeggiate più serene con gli amici a 4 zampe.

In caso di "avvistamento" di polpette

Se durante la passeggiata vi imbattete in bocconi che possono apparire sospetti, la prima cosa da fare è prelevarli (utilizzando uno dei sacchetti destinati a raccogliere le deiezioni), fotografarli e fotografare il luogo del ritrovamento e poi rivolgersi alle forze dell'ordine. Penseranno loro a far analizzare i bocconi avvelenati.

In caso di ingerimento di polpette 

Se Fido ha visto un boccone prima di voi e non avete fatto in tempo a fermarlo, cercate subito di farglielo sputare aprendo la bocca cane. Se però lo avesse già ingerito, è necessario correre dal veterinario (o in caso di luoghi fuori mano telefonare subito).  

Prevenire si può

Prevenire però è possibile: è necessario addestrare il cane a rispondere i comandi no e lascia. Un buon istruttore cinofilo può aiutarvi a raggiungere tale scopo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polpette avvelenate, ecco cosa fare se Fido le trova o le ingerisce

ArezzoNotizie è in caricamento