rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Attualità Saione / Via Fabio Filzi, 35

Ciclabili a Saione. I residenti: "Tolti molti parcheggi auto". L'assessore: "Numero invariato, ecco come saranno disposti"

Sono gli abitanti del quartiere a sollevare interrogativi circa la collocazione di nuove aree riservate alla mobilità leggera. Pronta la replica di Alessandro Casi, assessore del Comune di Arezzo

"Nuove piste ciclabili? Benissimo. Ma forse si sono dimenticati dei parcheggi?". Sono iniziati in questi giorni i lavori di realizzazione di nuovi tratti riservati ai ciclisti aretini nel quartiere di Saione. Operazioni che non sono affatto passate inosservate visto che alcuni residenti della zona si sono interrogati circa la presenza e disposizione di queste nuove "corsie rosse". A lasciare perplessi gli abitanti del quartiere è soprattutto la questione aree di sosta. I parcheggi nel quartiere di Saione contano strisce bianche e blu in ogni strada ma non vi sono grandi rimesse dove lasciare le auto per lunghi periodi "e dunque - spiegano i residenti - chi non ha la fortuna di avere un box deve utilizzare gli stalli esterni. Già è difficile trovare posto in condizioni normali se poi vengono anche ridotti gli spazi è evidente che le difficoltà aumentano". 

I lavori per la realizzazione delle nuove ciclabili ad oggi hanno riguardanto principalmente via Guelfa, piazza Zucchi, via Tanaro e largo Tevere"Oltre ad aver tolto molti parcheggi, c'è da considerare che in questa area è prevista la pulizia stradale due giorni a settimana - spiega i residenti - dove possiamo lasciare l'auto? Per quale ragione è stata prevista una riduzione così ingente dei posteggi? Inoltre c'è da considerare che le piste transitano anche davanti alla moschea. Cosa accadrà il venerdì in questa zona? Da ultimo, abbiamo notato che sono state ristretti molto le carreggiate a scapito delle dimensioni delle corsie e quindi della sicurezza".

Nuove piste ciclabili a Saione

Il punto dell'assessore comunale Alessandro Casi

"I posteggi? Non varieranno in numero ma nella loro collocazione". Ad intervenire è direttamente l'assessore ai lavori pubblici del Comune di Arezzo, Alessandro Casi, che spiega come le aree sosta non saranno ridotte. "A colpo d'occhio - spiega - può sembrare che vengano tolti i posti auto. Ma di fatto non sarà affatto così. Partiamo da via Guelfa e vi spiego". Lungo la strada che da piazza Saione arriva in largo Tevere attualmente si trovano 5 parcheggi gratuiti, 24 a pagamento, 1 per disabili e 5 carico e scarico. "Al termine dei lavori - spiega Casi - avremo: 6 parcheggi gratuiti, 23 a pagamento, 1 per disabili e 3 carico-scarico". Analogo scenario in largo Tevere. "Ad oggi - prosegue - abbiamo 29 parcheggi più uno per disabili. Al termine dei lavori ne avremo 25 a strisce blu e uno per disabili. Il resto rimarrà invariato. Inoltre mi preme sottolineare che quelli elencati sono gli unici parcheggi che verranno eliminati. Si tratta di 5-6 stalli in tutto il quartiere. Abbiamo fatto un'attenta ed accurata valutazione prima di procedere con le opere evitando di togliere posti auto in maniera significativa". 

Complessivamente l'investimento per opere di sicurezza stradale e efficientamento viario ammonta a 100mila euro e, oltre alla realizzazione di nuovi tratti di ciclabile, in via Ticino, via Libbia e Trasimeno saranno riqualificati i marciapiedi e i passaggi pedonali. Così come in via Tanaro e via Isonzo dove saranno edificate anche delle isole salvapedone in corrispondenza degli incroci.

E sulla mobilità leggera, oltre che sull'implementazione di nuove infrastrutture dedicate a questa categoria di utenti della strada, si concentra uno specifico capitolo delle opere che il Comune di Arezzo intende finanziare con i fondi del Pnrr. Circa 2 milioni di euro il complessivo stimato per la realizzazione di 7 nuovi chilometri di ciclabili, tra la città e la prima periferia.

Per quello che invece concerne piazza Saione è già stato approvato dalla giunta Ghinelli il progetto di fattibilità che porterà alla ristrutturazione completa dell'area. Nuovi arredi, illuminazione, videocamere di sorveglianza e una viabilità rivista in modo tale da rendere lo spazio più idoneo ai pedoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclabili a Saione. I residenti: "Tolti molti parcheggi auto". L'assessore: "Numero invariato, ecco come saranno disposti"

ArezzoNotizie è in caricamento