Attualità

Pier Antonio Bacci nuovo presidente della Casa di Riposo Fossombroni

Pier Antonio Bacci è stato eletto presidente della “Casa di Riposo Vittorio Fossombroni”, che attualmente ospita 80 anziani, di cui 62 non autosufficienti. Il nuovo Cda ha eletto Fabio Bray vicepresidente e consiglieri Domenico Alberti, Laura...

casapia-fossombroni-ingresso2

Pier Antonio Bacci è stato eletto presidente della "Casa di Riposo Vittorio Fossombroni", che attualmente ospita 80 anziani, di cui 62 non autosufficienti.

Il nuovo Cda ha eletto Fabio Bray vicepresidente e consiglieri Domenico Alberti, Laura Ricci e Maria Paola Petruccioli. Questo è il primo atto del nuovo consiglio di amministrazione che, nominato dal sindaco Alessandro Ghinelli, andrà a guidare la Casa Pia.

È stato subito dato incarico ai revisori dei conti Sergio Cassai, Benedetta Dragoni e Giacomo Misesti, di iniziare la loro attività sul bilancio che dovrà essere approvato nella prossima riunione.

"Sono onorato della stima e ringrazio il sindaco Ghinelli per la fiducia, ma non nascondo la preoccupazione per l'incarico - afferma Bacci. Nell'Istituto ci sono 80 persone che hanno dato molto allo Stato, alla famiglia e al lavoro, a cui è giusto garantire serenità, sicurezza, sorriso e dignità, assieme alla valorizzazione di altri servizi alla persona tipici della Casa Pia. Sono consapevole della buona direzione dell'Istituto dimostrata dal direttore Stefano Rossi e del buon lavoro fatto dal precedente Cda che aveva come presidente Fabio Diana - continua Bacci. L'ospitalità mi sembra buona, così come la cucina, gli ambienti, i servizi e la gestione in generale. Proprio da qui noi partiremo per migliorare dove c'è da migliorare e per rinnovare dove c'è da rinnovare, con entusiasmo, decisione, unità e buon senso. Oggi viviamo in una società fluida, dove si devono superare i contrasti pregiudiziali e le posizioni privilegiate, questo soprattutto quando siamo di fronte al disagio, alla povertà ed all'anzianità - prosegue Bacci. Dobbiamo tutti ricordare che l'aspettativa di vita è attualmente altissima e il problema anziani, così come l'obesità infantile, il diabete e le malattie degenerative, saranno temi sempre più importanti e preoccupanti in futuro. Per questo tutto il nuovo Cda vuole rivolgersi a una migliore formazione del personale, in armonia con le organizzazioni e le istituzioni dedicate, a un'attenta gestione delle risorse, all'uso di spazi oggi non utilizzati e a una migliore connessione con la città e le istituzioni, ricordando sempre che nostra vera missione è il sorriso e il benessere degli ospiti che della Casa Pia hanno fatto la loro abitazione e la loro vita. Voglio qui ringraziare tutto il Cda che intende lavorare unito, mentre ciascuno ha particolari deleghe, legate a precise professionalità. Con questo spirito cominciamo e la messa del giorno di Pasqua delle 9 nella nostra chiesa, officiata da don Silvano e aperta a tutti, sarà il vero inizio, nella speranza che il ramoscello del sorriso continui sempre a volare vicino ai nostri anziani".

La Casa Pia, così è conosciuta ad Arezzo la " Casa di Riposo V. Fossombroni", ha una lunga storia che inizia nel 1830 come casa di mendicità e orfanotrofio, fino al moderno Istituto di Servizi alla Persona, ente vigilato e controllato dal Comune di Arezzo.

"In questo momento stiamo tutti prendendo visione dell'incarico, ma il nuovo Cda è unito con il presidente e il direttore - afferma il vicepresidente Fabio Bray - per lavorare con sintesi e chiarezza, utilizzando ascolto e disponibilità, anche favorendo l'aggiornamento professionale per valorizzare il personale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pier Antonio Bacci nuovo presidente della Casa di Riposo Fossombroni

ArezzoNotizie è in caricamento