rotate-mobile
La modifica al progetto / Saione

Piazza Saione, i cittadini trovano l'accordo con il Comune: "Aiuola e alberi restano al loro posto"

Accolte praticamente tutte le richieste dei residenti, anche per quanto riguarda il tracciato di via Guelfa che non interromperà la zona di ritrovo pedonale della piazza

"Ora ci siamo" commenta la vice sindaca Lucia Tanti al termine dell'incontro con il comitato per salvare gli alberi di piazza Saione. E questa volta il confronto ha portato al risultato richiesto proprio dai cittadini che hanno visto accolte le loro istanze su tutta la linea. Allo stesso tempo il Comune è riuscito a mantenere la volontà di rimettere mano alla piazza per rendere un sagrato più ampio e senza perdere il finanziamento di quasi 1 milione mezzo di risorse arrivate dal Pnrr. All'incontro di ieri pomeriggio presente anche l'assessore Alessandro Casi il sindaco Ghinelli che aveva preso la parola dando segnali di apertura nel corso del consiglio comunale aperto proprio su questa protesta. Ai rappresentanti del comitato è stato già mostrato il progetto modificato.

Gli alberi e l'aiuola

Gli alberi non saranno abbattuti e non saranno nemmeno spostati, con il nuovo progetto resteranno dove si trovano adesso, all'interno dell'aiuola rialzata che si trova nella zona pedonale e assicura ai residenti della zona sia un luogo di ritrovo e di socialità, che un po' di refrigerio e di ombra.  L'aiuola viene un po' modificata, ma alla fine rispettata nella sua funzione. 

La viabilità

Dal palazzo della ex Coop fino a quello dove un tempo c'era la filiale di Banca Etruria ci sarà una piazza totalmente pedonale. Nessuna strada transiterà nel mezzo o ai lati. Resterà solo il collegamento viario che da via Trasimeno va verso via Guelfa e sarà un po' più distante dalla chiesa proprio per permettere l'ampliamento del sagrato. Per il resto tutto fruibile a piedi, senza auto con un evidente ampliamento del luogo destinato all'incontro.

L'area verde e la pedonalizzazione

Con queste modifiche al progetto ci sarà una piazza completamente pedonalizzata e saranno rimossi anche i semafori che da via Vittorio Veneto regolano adesso il traffico verso la piazza e verso via Guelfa. Ancora maggiore spazio al verde pubblico perché istallazioni arboree saranno dislocate nella piazza e in tutto si passerà da 480metri quadrati di area verde a circa 703.

L'iter: modifica al progetto e avvio dei lavori

Così facendo l'amministrazione è venuta incontro alle richieste dei cittadini residenti che avevano come prime preoccupazioni il taglio degli alberi e il passaggio di via Guelfa vicino ai negozi e allo stesso tempo ha rispettato i criteri richiesti dal Pnrr per ricevere i finanziamenti. Adesso i tempi sono serrati, il progetto verrà modificato secondo queste indicazioni e poi i lavori potranno partire con la ditta che si è già aggiudicata il bando e ha già firmato il contratto.

La soddisfazione dei cittadini

"Abbiamo visto le modifiche al progetto e abbiamo visto che sono state accolte tutte le nostre osservazioni". C'è soddisfazione nelle parole di Simona Coradeschi che in queste settimane ha tenuto le fila del comitato per la salvaguardia degli alberi di piazza Saione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Saione, i cittadini trovano l'accordo con il Comune: "Aiuola e alberi restano al loro posto"

ArezzoNotizie è in caricamento