Piano urbanistico: una mappa per segnalazioni e proposte. Il Comune chiede consiglio agli aretini

di Nicola Brandini E' stata presentata questa mattina dal sindaco Alessandro Ghinelli una mappa interattiva - all'interno del sito del Comune - dove i cittadini potranno inviare segnalazioni utili all'amministrazione in vista della nuova...

 

di Nicola Brandini

E' stata presentata questa mattina dal sindaco Alessandro Ghinelli una mappa interattiva - all'interno del sito del Comune - dove i cittadini potranno inviare segnalazioni utili all'amministrazione in vista della nuova pianificazione urbanistica. Si chiama 'mappa dei contributi', è già attiva, ed è "un'opportunità data ai cittadini, agli ordini professionali, agli imprenditori e alle categorie economiche - sottolinea Ghinelli - di farsi avanti e di poter segnalare alcune loro esigenze in merito all'urbanistica". Infatti chiunque avrà la possibilità - anche in forma anonima - di inviare idee su possibili migliorie indicando il punto preciso sulla mappa. "La pianificazione urbanistica è una prerogativa dell'amministrazione comunale - continua il sindaco in veste anche di assessore all'urbanistica - e con la mappa dei contributi daremo la penna in mano alla città". Il primo cittadino intende ascoltare più cittadini possibile auspicando una risposta seria e corposa, senza che questa possibilità non si trasformi in una segnalazione guasti. Una volta ascoltati i cittadini verrà avviato il tradizionale iter per lo sviluppo del nuovo piano urbanistico: adozioni, osservazioni e approvazione con il coinvolgimento di due organi quali commissione assetto del territorio e consiglio comunale. "Dobbiamo cercare di individuare un filo comune - continua Ghinelli - tra gli interessi particolari di tutti gli abitanti". La chiamata ai cittadini per dare il loro contributo si chiude il 30 settembre. "L'auspicio - conclude il sindaco - è che questo invito al confronto sia raccolto, anche perché l'uso del suolo è una delle competenze, non molte purtroppo, rimaste in capo agli enti locali e questi ultimo sono, in definitiva, i cittadini stessi". Tra i tanti obiettivi operativi del piano urbanistico sono presenti la promozione della qualità architettonica, energetico-ambientale e sismica, l'estensione degli incentivi ai trasferimenti volumetrici in prossimità dei corsi d'acqua e la progettazione di azioni per eliminare le barriere architettoniche. Fino al 30 settembre sarà possibile per chiunque seguire due strade: scaricando e compilando uno specifico modello di contributo, inserendo la sintesi nella cosiddetta mappa dei contributi e facendo pervenire la documentazione cartacea mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, indirizzata alla direzione tecnica-servizio pianificazione urbanistica e governo del territorio del Comune di Arezzo, o consegnandola a mano all’ufficio protocollo o spedendola per mail a pianificazione.prg@comune.arezzo.it.

La seconda strada è compilare solo la sintesi nella mappa dei contributi. Per accedere al modello o alla mappa basta digitare https://maps.comune.arezzo.it/?q=partecipazione. A destra della pagina, il cittadino potrà navigare tra le opzioni a disposizione e scegliere fra le due alternative.

L'atto d'indirizzo su modalità di realizzazione obiettivi assegnati alla direzione tecnica/servizio pianificazione urbanistica e governo del territorio

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento