"Pescaiola da vivere" rinviata a data da destinarsi. In cantiere nuovi eventi

La decisione è stata presa nei giorni scorsi dagli imprenditori dell’area coordinati dalla Confcommercio. In cantiere altre iniziative che saranno messe a punto entro giugno 

L'inaugurazione della passata edizione di Pescaiola da Vivere

“Pescaiola da vivere” si aggiorna a data da destinarsi. La festa del popoloso quartiere aretino, che quest’anno avrebbe festeggiato la sua decima edizione, si sarebbe dovuta svolgere come sempre il primo sabato di giugno, ma gli imprenditori dell’area coordinati dalla Confcommercio hanno deciso di rinviarla al momento in cui l’emergenza sanitaria ancora in corso sarà rientrata del tutto. 

“È un’iniziativa molto amata e attesa dagli aretini, la prima nel calendario estivo della città, ma la cautela è ancora d’obbligo in questo momento, per cui abbiamo preferito sospenderla in attesa di momenti migliori”, spiega la vicedirettrice della Confcommercio Catiuscia Fei.

“Abbiamo comunque in programma altre iniziative di valorizzazione della strada e del marchio ‘Pescaiola da Vivere’, a cui teniamo tutti tantissimo perché ci ha fatto conoscere questa zona e le nostre attività a tutta la città”, aggiunge l’imprenditore Marco Giramondi, portavoce dei commercianti di Pescaiola.

Le nuove proposte saranno valutate nella prossima riunione on line, che si terrà entro il mese di giugno. “Ovviamente molto è rimesso all’andamento della curva epidemiologica, ma se la situazione dovesse continuare a migliorare - prosegue Giramondi - ci piacerebbe organizzare qualcosa entro l’estate. Sarebbe un modo per festeggiare anche la fine di un periodo difficilissimo, per le imprese come per le famiglie. Sono stati mesi difficili, in cui anche a Pescaiola la rete commerciale di vicinato ha fatto la differenza: i negozi che sono rimasti aperti sempre, come gli alimentari o la farmacia, sono stati punti di riferimento per tutta la comunità e molti residenti si sono accorti di quanto valesse averli a disposizione sotto casa. La nostra festa è nata anche per rinsaldare il legame tra noi commercianti e i nostri clienti, tutti “pescaiolini” doc”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

  • Calciomercato Arezzo 2020/2021 | Conferme, acquisti, cessioni e obiettivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento