Il Perdono a San Giovanni Valdarno si farà, ma in sicurezza

Iniziative su prenotazione, controllo degli accessi, e stanzialità del pubblico presente. Le misure per evitare assembramenti

ella giornata di ieri, martedì 25 agosto, si è svolto il tavolo degli eventi al quale oltre all’Amministrazione comunale hanno preso parte le Associazioni di categoria e l’Associazione Pro Loco “Roberto Costagli” per discutere relativamente alle opzioni di svolgimento della prossima Festa del Perdono a San Giovanni Valdarno.

In attuazione della normativa vigente anticovid e delle indicazioni ricevute della Prefettura di Arezzo, anche San Giovanni Valdarno dopo la suddetta discussione ha scelto di allinearsi agli altri Comuni del Valdarno aretino nella organizzazione di un Perdono con eventi ed iniziative che dovranno evitare assolutamente ogni forma di potenziale assembramento e che si svolgeranno nelle stesse modalità con cui si sono svolti, e si stanno ancora svolgendo, gli eventi della Estate sangiovannese.

La Festa del Perdono 2020 di San Giovanni Valdarno sarà quindi realizzata esclusivamente con iniziative su prenotazione, controllo degli accessi, e stanzialità del pubblico presente.

“Anche nel nostro Comune, come sta accadendo in tutto il Valdarno aretino e Fiorentino, le festività del Perdono, quest’anno, avranno una formula diversa rispetto a come siamo abituati a conoscerlo ormai da decenni”, ha dichiarato Valentina Vadi, Sindaco di San Giovanni Valdarno.

Nei prossimi giorni sarà reso noto il programma di tutte le iniziative che già prevedono, comunque, la conferma della Rificolona, del Concerto della Banda Comunale, della Fiera di lunedì 14 Settembre, mentre non ci sarà il Luna Park e lo spettacolo pirotecnico.

“Il rispetto della normativa anticovid, dei Decreti di Agosto e le indicazioni precise e prescrittive da parte della Prefettura di Arezzo ci hanno indotto, come hanno indotto i sindaci dei comuni limitrofi, ad adottare decisioni drastiche, ma necessarie, a tutela della salute dei cittadini. Gli eventi che si svolgeranno da giovedì 10 settembre a lunedì 14 settembre- le date individuate per il Perdono di quest’anno a San Giovanni Valdarno - dovranno impedire che si creino assembramenti e avranno le caratteristiche che hanno avuto nei mesi della Estate Sangiovannese, con prenotazioni, controllo degli accessi, stanzialità del pubblico. Nei prossimi giorni sarà diffuso il programma completo delle iniziative che, comunque, vedranno confermata la Rificolona, il Concerto Comunale, la Fiera di lunedì 14 Settembre, un evento legato alla tradizione Storico-religiosa del Perdono, mentre quest’anno non si svolgerà il Luna Park e non ci saranno i fuochi di artificio, al posto dei quali è stata pensata una alternativa che speriamo possa essere gradita dai Sangiovannesi”, ha concluso il sindaco di San Giovanni Valdarno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento