rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Attualità Centro Storico

Due nuove pensiline alle fermate della stazione. In arrivo la rivoluzione degli autobus

Le corse passeranno ogni 15 minuti, ci saranno due circolari che copriranno molti quartieri cittadini e anche l'ospedale e poi tratte corte che convergeranno al centro

Via libera della Soprintendenza e operai al lavoro. Sono state finalmente posizionate le pensiline di cortesia per l'attesa degli autobus nell'incrocio di fronte alla stazione di Arezzo, una per lato.

pensiline-bus-piazza-stazione

L’intervento è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale, Autolinee Toscane e la Soprintendenza che ha rilasciato in tempi brevi parere favorevole all’installazione. La posa delle pensiline risolve nell’immediato le criticità segnalate dall’utenza. "Si tratta di due strutture provvisorie ma adeguate al servizio e che successivamente saranno sostituite con quelle definitive alle quali lavoreranno insieme Comune di Arezzo e Autolinee Toscane in modo che siano funzionali e adeguate al nuovo look della piazza" dichiara in proposito l'assessore Alessandro Casi.

pensilina-autobus-stazione3-2

Non è certo questa l'unica novità in merito al trasporto urbano su autobus e nemmeno quella più importante. Perché presto sarà presentato e attivato il nuovo modello di circolazione dei metti di Autolinee Toscane. 

Le prime indicazioni però già circolano e descrivono un servizio trasformato, quasi rivoluzionato "questo per dare veramente un'alternativa di mobilità sostenibile" spiega Casi. 

"La progettazione definitiva è stata frutto di un lavoro condiviso con Autolinee toscane che è il gestore e che sarà il vero attuatore del servizio, ma abbiamo coinvolto anche i tecnici comunali e i sindacati per avere un risultato più possibile calato sulla rete urbana."

Ci saranno nuove e diverse corse, alta frequenza di passaggi, nuovi orari e nuove tratte. Ai numeri si sostituiranno le lettere per distinguere gli autobus.

Le linee circolari

Ci sarà una linea che si sposterà in senso orario e una al contrario. Toccheranno l'ospedale, il centro di Arezzo e i principali quartieri, come fanno adesso la 1D e la 1S, ma con maggiori fermate e una tratta più ampia. "Se adesso l'autobus passa da una stessa fermata ogni 35 o 40 minuti, poi ci sarà un passaggio più frequente, ogni quarto d'ora."

Le linee a raggio che convergono al centro

L'esempio è quello della tratta attuale Staggiano-Pratantico coperta dalla 6. Con la nuova rivoluzione ci sarà un autobus che farà in continuo il giro Staggiano - centro di Arezzo e viceversa, un altro contemporaneamente farà Arezzo - Pratantico. Tutto converge sul centro tra le fermate della stazione e quelle di piazza Guido Monaco.

Linee fuori da Arezzo

"Avevamo a disposizione 2 milioni di km, oltre i quali avremmo dovuto pagare di più per il servizio e siamo riusciti a rientrarci anche con alcune linee che escono fuori dal Comune di Arezzo ma che sono importanti ad esempio per lavoratori e studenti come quelle che portano a Capolona e Subbiano" ha aggiunto infine Casi.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due nuove pensiline alle fermate della stazione. In arrivo la rivoluzione degli autobus

ArezzoNotizie è in caricamento