Attualità

Pd di Castiglion Fiorentino: "Perché l'addio di Caldora?"

La nota dopo la comunicazione del dottore

"Le ultime notizie che arrivano dal fronte della “sanità” in Valdichiana ci preoccupano molto. Si assiste, giorno dopo giorno, a una ridda di voci che, se fossero confermate, significherebbero un indebolimento dei servizi per i cittadini e una diminuzione delle prestazioni".

Attacca così una nota del Pd di Castiglion Fiorentino:

Per questo intendiamo porre all’azienda sanitaria una serie di domande: Il dott. Caldora, direttore dell’ortopedia, si è dimesso come intende l’azienda sopperire alla perdita di una professionalità di così grande valore ? Qui si assiste a una fuga di cervelli dalla sanità aretina, e non vorremmo che la sanità pubblica abdicasse di fronte a quella privata, seppur convenzionata. Noi siamo perché la sanità sia di tutti. E’ vero che sono stati destinati oltre due milioni di euro all’ospedale di Nottola e nemmeno un euro per La Fratta? Se questo fosse vero, domandiamo alla Direzione il perché di questa scelta che penalizza i cittadini della Valdichiana. Domandiamo alla Direzione perché fino a oggi non abbia preso in considerazione il documento dei sindaci che indicava alcune priorità per il rilancio della sanità nel nostro territorio. Domandiamo anche alla Direzione perché, per la Valdichiana aretina, si scelgono servizi di altissima specializzazione che hanno sicuramente la loro validità, tipo la medicina rigenerativa, ma si tralasciano cose fondamentali per la nostra gente, come il potenziamento del pronto soccorso, dei reparti come la chirurgia e l’ ortopedia, di specialistiche come la ginecologia, l’ urologia. A questo punto è bene che i sindaci si facciano sentire e mettano il Direttore Generale di fronte alle sue responsabilità. Questa situazione d’indeterminatezza totale non è più tollerabile. Come PD castiglionese ribadiamo inoltre la necessità, per la quale il sindaco Agnelli non ha mai fatto nulla, di rispettare il protocollo firmato da Conferenza dei Sindaci e Azienda che prevedeva tutta una serie di servizi dentro la Casa della Salute, primo fra tutti l’odontoiatria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd di Castiglion Fiorentino: "Perché l'addio di Caldora?"

ArezzoNotizie è in caricamento