Attualità

Parent training, nuovo percorso di sostegno per i genitori di persone autistiche

L’Associazione Autismo Arezzo nell’ambito delle sue attività di sostegno alle famiglie ha predisposto un percorso di vicinanza e formazione ai genitori di persone autistiche. La nascita di un figlio con disabilità è un momento particolarmente...

autismo e famiglie

L'Associazione Autismo Arezzo nell'ambito delle sue attività di sostegno alle famiglie ha predisposto un percorso di vicinanza e formazione ai genitori di persone autistiche.

La nascita di un figlio con disabilità è un momento particolarmente delicato che comporta la ridefinizione dell'assetto familiare e ha sui genitori delle inevitabili ripercussioni psicologiche, emotive e sociali. Questo accadimento eccezionale si configura come momento ancor più delicato al momento della comunicazione della diagnosi di autismo in famiglia, che va sostenuta ed aiutata ad elaborare la perdita del figlio "perfetto".

L'attenzione al lavoro con i genitori non è solo attenzione alla cura e al supporto di situazioni, a volte, molto difficili, ma è un lavoro di prevenzione affinché la diagnosi non condizioni negativamente tutta la vita della famiglia e non sia vissuta come un pesa insostenibile. Le famiglia, se lasciate sola, infatti, possono percepire la situazione come un masso che schiaccia qualunque azione, iniziativa, progetto come un peso impossibile da sostenere.

L'obiettivo del Parent Training è quello di sviluppare la resilienza familiare, intesa come ricostruzione dell'identità familiare ed individuale: ricostruire uno stazione di condivisione emotiva. Il Parent Training si concretizza come un percorso di formazione ed informazione.

Gli obiettivi del corso sono:

- Facilitare la condivisione di significati e l'acquisizione di nuove e specifiche informazioni sull'autismo e gli altri disturbi dello spettro autistico; - Rafforzare le competenze genitoriali;

- Accrescere le abilità e risorse individuali e di coppia, lavorando su una maggiore consapevolezza personale;

- Favorire la comunicazione intra-familiare e interpersonale; - Favorire la costruzione di una rete di supporto tra le famiglie; Le metodologie messe in campo prevedono lezioni frontali, filmati, esercitazioni pratiche, tecniche sistemico-relazionali e cognitivo-comportamentali e metodi attivi

I destinatari diretti dell'intervento sono i genitori di bambini con diagnosi di autismo ed altri disturbi dello spettro autistico. I destinatari indiretti dell'intervento sono i bambini autistici che potranno fruire di una maggiore armonia familiare.

La partecipazione massima è di 16 persone in un unico grippo per un totale di 8 incontri a cadenza quindicinale, questo per favorire al massimo l'efficacia del corso.

La durata degli incontri è di massimo 2 ore, ipotizziamo dalle 17 alle 19 il giovedì, con il seguente calendario:

Ottobre 4 e 18 - Novembre 8 e 22

Dicembre 6 e 20 - Gennaio 10 e 24

L'Associazione Autismo Arezzo contribuirà in parte al costo del corso e ai partecipanti viene chiesta una piccola compartecipazione. Tutte le info autismo.arezzo@gmail.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parent training, nuovo percorso di sostegno per i genitori di persone autistiche

ArezzoNotizie è in caricamento