rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Attualità Tortaia

Parco Tortaia, Giorgi: "L’impegno di Demos, le promesse di Casi. Finalmente si muove la politica"

In viaggio nei quartieri di Arezzo, la campagna “Parchi & Decoro”

Continua la campagna “Decoro & Parchi di Arezzo” promossa dall’Osservatorio dei cattolici democratici Demos. 

“Ci interessa il decoro della città dal centro storico alle immediate periferie" scrivevamo il 25 marzo 2022 a proposito dello stato di abbandono dell’area verde del Tortaia, polmone di Arezzo ma abbandonata dall’amministrazione comunale a sé stessa. I viali interni del parco pericolosi e sconnessi, i tombini rialzati ostacoli innaturali, buche e dossi, la pista di pattinaggio decrepita, l’alberatura mai potata. Uno scenario tra sciatteria e incuria. Altre volte, il 15 luglio e il 15 novembre Demos è intervenuto segnalando anche la scomparsa dei giochi per bambini nei pressi del n° 100 di via Tortaia. Area attrezzata un tempo per la felicità dei piccoli aretini e che pullulava di mamme e nonni che li accompagnavano sostando sulle panchine, anche quest’ultime mal ridotte e bisognose di riparazioni. Demos inviò alle segreterie degli assessori Casi e Sacchetti un documentato “album fotografico” delle pecche del parco, perfino dei materassi e mobili accatastati poco lontano, sotto le arcate di viale Don Minzoni lungo le rive del Vingone. Silenzio dalle stanze degli assessorati.

L’8 febbraio 2023 nuovo intervento pubblico di Demos: di nuovo sollecitazione sul ripristino delle attrezzature per i giochi dei bambini e i percorsi della salute al parco Tortaia, questa volta accompagnata dalla segnalazione del degrado che accompagna le Chimere della stazione, ai giardini del Porcinai, le cui vasche sono in perenne assenza di acqua e ridotte a cassonetti a cielo aperto per rifiuti e cartacce.

A seguito della campagna “Decoro & Parchi di Arezzo” nel viaggio dei quartieri dell’osservatorio Demos, anche il maggior partito d’opposizione a Palazzo dei Priori, il Pd, ha denunciato il disdoro in cui versa la vasta area verde del Tortaia. Anche la politica cittadina si muove. Gli amici di Demos ringraziano i rappresentanti del Pd che hanno mostrato interesse per le attese della comunità del quartiere. Giorni fa l’assessore Casi ha dichiarato, a mezzo stampa, che provvederà al restauro del parco Tortaia che aveva già programmato, addirittura che “… il Comune già da tempo ha provveduto all’acquisto di nuovi giochi già destinati proprio a quello spazio verde...” e più oltre afferma “…adesso siamo pronti ad intervenire…”.

L’osservatorio Demos esprime gioia e soddisfazione per le promesse dell’assessore Casi: gioia per la promessa di restauro e ripristino dei giochi per l’infanzia al Tortaia, soddisfazione per la promessa di soluzione di un impegno civile che ci ha mosso al servizio dei diritti di cittadinanza. Quando verranno consegnate le nuove attrezzature ludiche assessore Casi? Quando inizierà l’intervento di restauro del parco al Tortaia assessore Casi? L’aspettiamo assessore Casi, l’aspettiamo a inaugurare il restaurato parco, con il suo nuovo spazio giochi, l’aspettiamo assessore Casi il Primo Maggio con la Rosa bianca di Demos.

Nel frattempo, per aiutarla, demos le segnala anche lo stato della pista di pattinaggio e la sporcizia maleducata dei manufatti di arredo urbano dietro il noto supermercato del Tortaia, ancora qualche fotografia d’impegno civile per la città che i cattolici democratici aretini vogliono seria candidata a capitale italiana della cultura."

Giochi spariti, giochi in pista

Arredo Tortaia sporcato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Tortaia, Giorgi: "L’impegno di Demos, le promesse di Casi. Finalmente si muove la politica"

ArezzoNotizie è in caricamento