Attualità

Il parco nazionale Foreste casentinesi, Monte Falterona e Campigna bandisce due borse di studio

Il parco nazionale Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna da vent’anni bandisce borse di studio il cui intento è quello di incentivare i giovani ad approfondire gli aspetti storico-naturalistici dell'area protetta e a costruirsi un...

SONY DSC

Il parco nazionale Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna da vent'anni bandisce borse di studio il cui intento è quello di incentivare i giovani ad approfondire gli aspetti storico-naturalistici dell'area protetta e a costruirsi un percorso formativo utile per la loro attività futura.

Dal 2007 borse di studio sono state dedicate, a riconoscimento dell'intenso lavoro che svolse con immensa passione ed assoluta dedizione al fine di contribuire alla conoscenza naturalistica del territorio del Parco, a Pietro Zangheri.

La borsa di studio di quest'anno prevede lo sviluppo del progetto denominato "L'arca della biodiversità", finalizzato alla gestione e alla valorizzazione delle banche dati del parco nazionale tramite lo sviluppo di sistemi GIS. Il candidato dovrà anche proporre e sviluppare un proprio progetto di citizen science specifico per il territorio analizzato.

Dal 2016 l'ente ha deciso di dedicare la borsa a tema storico a Luciano Foglietta, noto giornalista venuto a mancare nel settembre del 2015. La ricerca, dedicata a coloro che hanno abitato il tratto di Appennino oggi protetto, pone l'attenzione sulla valorizzazione dei materiali raccolti negli anni attraverso il sito dedicato ai popoli del Parco. In particolare l'ente intende realizzare una mappa etnografica interattiva che, partendo dal modello di quella già realizzata dell'Alta valle del Bidente, riguardi il restante territorio dell'area protetta.

"Attraverso le borse di studio il Parco ha in questi anni aperto le sue porte in molteplici occasioni, offrendo continue opportunità di accesso alle sue attività. Molti giovani hanno sviluppato il loro progetto di ricerca e i risultati spesso hanno rappresentato importanti momenti di approfondimento e punti di partenza per attivare percorsi professionali e politiche di conservazione del patrimonio naturale e storico dell'area protetta". Luca Santini, presidente del Parco.

Le borse di studio, della durata di 12 mesi, sono dell'importo lordo di 13.000 euro ciascuna.

I bandi sono consultabili sul sito www.parcoforestecasentinesi.it.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parco nazionale Foreste casentinesi, Monte Falterona e Campigna bandisce due borse di studio

ArezzoNotizie è in caricamento