Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Undici parcheggi rosa a Cavriglia

Le postazioni di sosta sono riservate alle donne in gravidanza e a chi accompagna bambini fino a due anni di età: coinvolte tutte le località

“Lascia il posto a chi è in attesa”, potrebbe essere questo il claim dell'Amministrazione Comunale di Cavriglia a seguito dell'installazione di undici postazioni di “parcheggi rosa” nell'intero territorio.
I parcheggi rosa sono nati con lo scopo di facilitare la vita delle donne in gravidanza e delle mamme con bimbi piccoli e piccolissimi, semplificando la mobilità di queste categorie nelle manovre di posteggio, nonché nelle operazioni di carico-scarico di passeggini, navette, borse, e in tutte le attività che possono rappresentare un serio problema per l’affaticamento fisico.  
Ecco quindi l'arrivo a Cavriglia di aree di sosta delimitate da strisce di colore rosa, riservate in modo preferenziale alle donne incinte e alle mamme con bebè a seguito.
Tali postazioni sono state realizzate in prossimità di strutture e servizi di pubblica utilità come a titolo di esempio esercizi commerciali o farmacie.
Pur destinati a soggetti deboli, i “parcheggi rosa” non sono previsti dal vigente Codice della Strada e pertanto l’iniziativa si fonda esclusivamente sulla responsabilità e sul senso civico dei cittadini.
Non è infatti previsto il rilascio di alcun certificato specifico per l'occupazione del “parcheggio rosa” ma ovviamente l’Amministrazione Comunale invita i cittadini a rispettare i soggetti beneficiari delle aree riservate.
Nello specifico le aree di sosta sono state realizzate in Via Ponte di Sasso e in Viale Caduti a Cavriglia, in Via della Dispensa e Piazza della Repubblica a Castelnuovo dei Sabbioni, in Via Ricci a Montegonzi, in Piazza dei Pini al Neri, in Piazza Morini a Massa Sabbioni, in Via delle Miniere a Santa Barbara, in Piazza dell'Incontro a San Cipriano, in Via Deledda al Cetinale e in Via Renzi a Vacchereccia.    

“Questa tipologia di parcheggi, seppur ancora non prevista dal codice della strada, ha fatto la propria comparsa sul territorio comunale e rappresenta un gesto sentito e dovuto per manifestare attenzione alle donne in attesa, simbolo di vita e di crescita della nostra comunità. Non si tratta di un problema di sanzione – ha spiegato il sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni – ma più semplicemente di un gesto di accortezza che sono certo tutti i cittadini sapranno mettere in pratica lasciando liberi gli stalli dedicati e ben evidenziati dal colore rosa”.
“Con queste installazioni rendiamo Cavriglia un paese ancora più a misura di bambino.” Così invece commenta l'Assessore alle Pari Opportunità Sonia Tognazzi.”La volontà è quella di semplificare la quotidianità delle neo mamme o di chi presto lo diventerà evitando loro affaticamenti inutili. E' un piccolo ma importante gesto di attenzione che chiediamo adesso di compiere anche a tutti i cittadini, rispettando le postazioni di colore rosa appena create.” 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Undici parcheggi rosa a Cavriglia

ArezzoNotizie è in caricamento