rotate-mobile
Attualità Parcheggio Eden

Panatta, Graziani, Lucchetta e Castrogiovanni: sport e divertimento con i bimbi di Arezzo

I quattro sportivi protagonisti nell'area Eden per la prima tappa dell’edizione 2024 di Banca Generali Un Campione per Amico

Si è svolta all’interno del Parcheggio Eden di Arezzo la prima tappa dell’edizione 2024 di Banca Generali Un Campione per Amico. 500 bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città hanno avuto l’opportunità di giocare e divertirsi con quattro grandi campioni dello sport italiano: Adriano Panatta, Andrea Lucchetta, Ciccio Graziani e Martín Leandro Castrogiovanni. Lo spazio cittadino si è trasformato per l'intera mattinata in una vera e propria palestra a cielo aperto: palleggi, rovesci, punizioni, lo sport e i bambini attori protagonisti sul palcoscenico cittadino.

I campioni ad Arezzo

Soddisfazione dai vertici di Banca Generali, istituto guidato dall’Ad Gian Maria Mossa, sponsor per il tredicesimo anno consecutivo della manifestazione: "Siamo entusiasti della risposta di Arezzo per questa prima tappa di Banca Generali Un Campione per Amico – spiega – Francesco Guidi, area manager Toscana –  che aggiunge: “crediamo sia importante trasmettere ai bambini l’esempio di questi quattro grandi campioni ma vogliamo anche richiamare l’attenzione di tutti sull’importanza di una corretta educazione finanziaria, avvicinando i più giovani al tema del risparmio sostenibile”.

"È stata una bellissima emozione incontrare il sorriso e la voglia di giocare e divertirsi insieme ai tanti bambini accorsi qui oggi ad Arezzo accompagnati dai loro insegnanti. Questa manifestazione, che quest’anno ha raggiunto la sua ventitreesima edizione, ha un valore inclusivo. Quello che più conta per noi è regalare momenti spensierati ai più giovani, con la collaborazione delle scuole e delle famiglie- ha dichiarato Adriano Panatta. Banca Generali Un Campione per Amico ha successo, e qui ne abbiamo avuto una ulteriore conferma, perché agevola, attraverso lo sport, il contatto umano trasferendo quei sani valori determinanti per diventare campioni nella vita prima ancora che nella competizione sportiva".

Il commento del Comune

Anche il sindaco Alessandro Ghinelli e l’assessore Federico Scapecchi hanno partecipato a “Un campione per amico. “L’immagine che Arezzo ha offerto – ha sottolineato il sindaco Alessandro Ghinelli – è stata molto edificante: i bambini che si sono divertiti sono stati circa 500, un numero non banale che dimostra come le singole scuole e l’ufficio scolastico provinciale abbiano aderito con entusiasmo. Una mattina a contatto con i campioni ha significato condividere quanto essi rappresentano e muovendo proprio dal connubio tra sport e valori morali, ricordo a tutti i giovanissimi partecipanti che il successo ambito non solo nella disciplina preferita ma anche nella vita dipenderà sempre e solo dal loro impegno”. “A proposito di parcheggio Eden – ha aggiunto l’assessore Federico Scapecchi – intendo ringraziare la società Atam e la polizia municipale per avere permesso che l’evento si realizzasse in sicurezza, grazie a una soluzione in grado di minimizzare i disagi per gli automobilisti fruitori. I ringraziamenti vanno ovviamente anche alle società sportive locali che con i propri volontari hanno coadiuvato i 4 campioni, Olmoponte Santa Firmina, Tennis Giotto, Club Arezzo e Vasari Rugby”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panatta, Graziani, Lucchetta e Castrogiovanni: sport e divertimento con i bimbi di Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento