Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

Palazzetto San Lorentino: 530mila euro per riaprirlo. Tanti: "I lavori? Pronti per la progettazione e gara d'appalto"

L'importo complessivo stimato per effettuare i lavori è di 530mila euro e, salvo imprevisti burocratici, entro l'estate il cantiere potrebbe partire. Sul futuro prossimo del palazzetto dello sport di San Lorentino l'amministrazione comunale di...

L'importo complessivo stimato per effettuare i lavori è di 530mila euro e, salvo imprevisti burocratici, entro l'estate il cantiere potrebbe partire.

Sul futuro prossimo del palazzetto dello sport di San Lorentino l'amministrazione comunale di Arezzo si è messa al lavoro per riuscire a dare seguito alle necessità di restauro dell'intera struttura. Chiuso per gravi carenze sulla sicurezza ecco che nella riunione del 28 aprile scorso, la giunta Ghinelli ha approvato un documento, presentato dall'assessore ai lavori pubblici Gianfrancesco Gamurrini, con il quale viene approvata "la linea tecnica il progetto di fattibilità tecnico economica". Di fatto si tratta del primo atto attraverso il quale viene dato il via alla procedura che porterà, da ultimo, alla realizzazione dei lavori di recupero. La storia recente della struttura di San Lorentino ha vissuto non pochi momenti di difficoltà. Dopo il suo insediamento infatti, è stato su volontà dell'assessore allo sport Lucia Tanti che è stata presa la decisione di chiudere il palazzetto. "Su questo punto - spiega l'amministratrice - non ho mai avuto dubbi. Prima la sicurezza. La struttura presentava delle carenze tali che era impossibile mantenerla aperta e funzionale. Per tanto abbiamo intrapreso questo lungo viaggio per effettuare i lavori necessari e per riaprire il palazzetto in sicurezza". Il primo scoglio da superare è stato quello della proprietà. Già perché la struttura da prima era in carico al Comune di Arezzo, successivamente è passata al Coni e poi allo Stato anche se però veniva utilizzata dal Comune. Insomma, un intricato labirinto di competenze che è stato risolto soltanto recentemente. "Per effettuare i lavori - spiega ancora l'assessore Tanti - abbiamo dovuto prima procedere con l'acquisizione. Una procedura che si è conclusa recentemente e che ha riguardato ben tre assessorati: quello allo sport, patrimonio e ovviamente quello dei lavori pubblici. Alla fine la pratica è passata dal consiglio comunale ed è stata approvata". Dunque, dopo l'acquisizione ecco che è partita la procedura per la stesura e realizzazione dei progetti che porteranno all'avvio dei lavori. L'obiettivo è quello di riuscire ad aprire il cantiere entro i prossimi mesi estivi e rendere il palazzetto nuovamente fruibile per l'autunno/inverno.

"Sulle tempistiche - conclude l'assessore Tanti - ci sono incognite burocratiche davvero imprevedibili. Quello che è certo è che la nostra amministrazione nei mesi passati ha lavorato alacremente per raggiungere questo risultato. Continueremo su questa strada in modo da restituire questo spazio alla città al più presto e nelle migliori condizioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzetto San Lorentino: 530mila euro per riaprirlo. Tanti: "I lavori? Pronti per la progettazione e gara d'appalto"

ArezzoNotizie è in caricamento