Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Ordinanza revocata, via libera ai tavoli all'aperto a San Giusto. Chierici: "Attenzione alle esigenze di tutti"

L'assessore: "Passo indietro dopo un'ulteriore verifica di sicurezza con il quartiere di Sant'Andrea, non certo per una protesta urlata sui social"

Ordinanza revocata, i locali di San Giusto possono tirare un sospiro di sollievo. E possono anche allestire i tavoli all'aperto, contribuendo ad alimentare il clima di entusiasmo alla cena propiziatoria di Porta Sant'Andrea.

Ieri, come avevamo raccontato, uno dei locali della piazza aveva condiviso via facebook il disagio per il divieto di apparecchiare fuori dal locale, abitudine consolidata negli anni scorsi. A motivare la scelta dell'amministrazione comunale, c'era la necessità di garantire il distanziamento tra i quartieristi biancoverdi, ammessi alla cena in numero contingentato per i protocolli anti covid. Poi però, dopo la segnalazione pervenuta tramite associazione di categoria e dopo un'ulteriore verifica con la dirigenza del quartiere, il Comune ha fatto un passo indietro.

Poco fa la nota dell'assessore alle attività produttive, Simone Chierici: “Stiamo facendo ogni sforzo per cercare di far vivere alla città questi giorni di Giostra nella maniera quanto più possibile vicina alla consuetudine. Siamo ancora in stato di emergenza sanitaria e sono ormai note a tutti le regole che siamo chiamati a rispettare. E siamo anche consapevoli dei sacrifici che queste limitazioni possono comportare, ma al contempo certi della collaborazione della città. Poniamo molta attenzione alle esigenze di tutti e quando un problema puó essere risolto, lo risolviamo. Il contenuto dell’ordinanza, la cui contestazione pubblica è successiva all'atto amministrativo, è cambiato al mutare delle esigenze del quartiere e delle relative condizioni di sicurezza, non già per una protesta urlata sui social”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza revocata, via libera ai tavoli all'aperto a San Giusto. Chierici: "Attenzione alle esigenze di tutti"

ArezzoNotizie è in caricamento