Ordinanza sulle gallerie a Campo di Marte, commercianti d'accordo. Poche ore fa l'ultimo blitz

Negozi sul fronte ogni giorno. Così come la farmacia comunale, anche tutti gli altri quotidianamente vedono e vivono le problematiche della zona di Campo di Marte con lo spaccio ed il consumo che avviene alla luce del sole. Ma sono essi stessi...

spaccio_campo-marte6
Negozi sul fronte ogni giorno. Così come la farmacia comunale, anche tutti gli altri quotidianamente vedono e vivono le problematiche della zona di Campo di Marte con lo spaccio ed il consumo che avviene alla luce del sole. Ma sono essi stessi presidi sul territorio, luci accese sul degrado, sentinelle. Negli ultimi giorni hanno assistito a due arresti di giovani per spaccio, a controlli di molti consumatori, l'ultimo blitz sul calar della sera proprio ieri.

Un impegno alle forze dell'ordine e alle istituzioni che è riconosciuto dalla associazioni che rappresentano i commerciali, ma che evidentemente da solo non basta.

"La situazione di Saione, e nello specifico quella di Campo di Marte, ormai è sotto gli occhi di tutti - commenta ancora Anna Lapini presidente di Ascom - Come Confcommercio stiamo facendo la nostra parte con il progetto “Wake Up”, iniziativa nata per ridare vita alla zona incentivando la riapertura di attività commerciali con importanti agevolazioni. L’area ex Standa è quella che desta maggiori problemi: basti pensare al presidio di vigilanza armata ingaggiata dalla farmacia comunale 1, presente ancora oggi. Questo ovviamente porta ad una percezione reale di insicurezza che deve essere in ogni modo debellata. Ma qualcosa si sta muovendo e per questo non posso esimermi dal ringraziare prefetto, questore e sindaco per il loro costante impegno di polizia e intervento con mezzi e uomini dello Stato e del Comune."

"Nonostante i controlli e gli arresti, quella zona continua ad essere caratterizzata da degrado sociale e urbano, con i giardini mal frequentati, con gli anfratti dove è facile nascondersi per spacciare oppure fare uso di sostanze, le gallerie di passaggio pericolose oltre che brutte anche dal punto di vista estetico con tutte le serrande chiusi - commenta Valeria Alvisi vice direttore di Confesercenti - Per i commercianti, così come per tutti coloro che ci vivono, credo che un sistema per migliorare questa condizione sia necessario. Ben venga un'ordinanza del sindaco in questo senso - commenta Alvisi - un modo per limitare o regolare l'accesso alle zone più degradate come le gallerie non può che vederci d'accordo, può essere una soluzione che porterebbe vantaggio agli stessi commercianti."

Una soluzione parziale che probabilmente potrebbe essere attivata solo nelle ore notturne, se si trattasse, ad esempio di cancelli come quelli istallati nelle due gallerie di Piazza Sant'Agostino.

I dettagli non sono noti, ma il sindaco ci sta lavorando insieme al prefetto, con tutti gli accorgimenti possibili per aumentare il grado di sicurezza della zona e allo stesso tempo evitare che ricorsi di privati possano rendere inefficace l'ordinanza che ha in mente di emettere Ghinelli.

Misure per le gallerie dell'ex palazzo Standa con un'ordinanza del sindaco? Parere favorevole anche dell'Ascom: "Fa particolare piacere che il sindaco e sua eccellenza il Prefetto si stiano spendendo per una zona obiettivamente in difficoltà per usi e abitudini che si sono radicati da anni.
Riguardo l’eventuale ipotesi di una cancellata per la galleria ex Standa, sul modello di quelle di piazza Sant’Agostino, ritengo che possa essere un buon deterrente contro lo spaccio. Ci tengo comunque a sottolineare che la riqualificazione di quell’area del centro è merito, oltre che della cancellata, della presenza di attività commerciali che hanno dato vita nuova alla zona. Anche loro, con il costante lavoro di tutti i giorni, hanno contribuito a illuminare, pulire e ripopolare quelle gallerie un tempo luogo di micro criminalità."


Sollecitazioni erano arrivate anche dal presidente dell'AFM, Francesco Francini, come ha commentato in occasione della presentazione del bilancio delle farmacie municipalizzate. "Ne abbiamo parlato più volte perché la farmacia uno si trova proprio al centro di Campo di Marte. Credo che il presidio della farmacia sia fondamentale, non solo per la distribuzione dei medicinali, ma ha anche una forte funzione sociale, dà un senso di sicurezza e di vicinanza delle istituzioni al cittadino."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento