Domenica, 25 Luglio 2021
Attualità

Oncologia integrata, le nuove metodologie. Convegno-studio ad Arezzo

L’oncologia integrata e le nuove metodiche saranno al centro di un convegno organizzato dall’Università Popolare di Arezzo con la collaborazione del Comune. La giornata è in programma alle 15.30 del 16 dicembre ad Arezzo presso la Casa della...

università-popolare

L'oncologia integrata e le nuove metodiche saranno al centro di un convegno organizzato dall'Università Popolare di Arezzo con la collaborazione del Comune. La giornata è in programma alle 15.30 del 16 dicembre ad Arezzo presso la Casa della Cultura in piazza Fanfani 5, ex caserma Cadorna.

Il convegno è stato voluto dal Rettore dell'Università Popolare Giuseppe Sabato il quale presenterà anche il prossimo corso di specializzazione in Oncologia Integrata che sarà avviato dall'Università dedicato alla alta formazione sull'oncologia integrata e sarà aperto a personale medico, farmacistico, naturopati, infermieri e altre figure provenienti dal settore.

Durante il convegno sarà presentato il nuovo preside di facoltà, dottor Adolfo Panfili, medico chirurgo specializzato in ortopedia e padre della medicina ortomolecolare in Italia. E saranno consegnati i titoli ai naturopati neo diplomati che riceveranno anche la spilla-simbolo della naturopatia

Tra i relatori del convegno sono previsti interventi di Sara Ghezzi sul "Il Cancro a Tavola" Mentre Claudio Allegrini medico chirurgo, docente dell'Università affronterà il delicato argomento dell'oncologia integrata a chemioterapia, radioterapia e cure palliative. A lui seguirà Guido Paoli, fisico nucleare che esaminerà l"'ascorbato di potassio con ribosio, una risorsa nella prevenzione e della integrazione complementare" responsabile scientifico della Fondazione di ricerca Pantellini.

Le nuove metodiche di Oncologia integrata saranno illustrate da Giancarlo Turchetti, docente dell'Università Popolare, naturopata, dottore in sociologia clinica con dottorato in medicina naturale. Turchetti, Allegrini e Paoli faranno anche parte del team che si occuperà dell'oncologia integrata per l'Università Popolare di Arezzo, Istituto di alta formazione Professionale.

Come tiene a precisare l'Università Popolare "la ricerca scientifica in campo integrato, le nuove metodologie di applicazione, un diverso rapporto medico-paziente e la nuova concezione di prendersi cura della persona e 360° e non solo la malattia, sono i cardini di una nuova branca della medicina: l'oncologia integrata. L'obiettivo del corso dell'Università Popolare è "di portare le ultime ricerche scientifiche in questo campo per poter avviare una stretta collaborazione tra i diversi Professionisti della Salute senza mai dimenticare il ruolo che ognuno ricopre e che è previsto dalla normative".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oncologia integrata, le nuove metodologie. Convegno-studio ad Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento