rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità

Bullismo tra colleghi, molestie e illeciti: così i dipendenti potranno segnalare anonimamente cosa accade in azienda

La normativa interessa oltre 2000 imprese aretine: i lavoratori potranno indicare, su una apposita piattaforma, gli illeciti di cui sono stati testimoni e i vertici aziendali potranno intervenire. Il legale: "Non solo burocrazia, è un'occasione per le imprese".

Reati ambientali, riciclaggio e illeciti ai danni dei consumatori. Ma anche casi di bullismo tra colleghi o molestie negli ambienti di lavoro. Dallo scorso 17 dicembre le aziende con oltre 50 dipendenti - e nella provincia di Arezzo se ne contano a centinaia - devono adeguarsi alla nuova disciplina europea suI Whistleblowing che permette ai dipendenti di segnalare ai titolari in modo anonimo, attraverso una piattaforma elettronica, le criticità incontrate sul posto di lavoro. 

Chiunque, dipendenti, fornitori, consulenti che si trovino di fronte un illecito o un'irregolarità che potrebbe danneggiare la stessa azienda, potranno denunciare i fatti di cui sono a conoscenza - mantenendo l'anonimato - ai vertici delle aziende. Azioni che potranno essere intraprese senza timore di ritorsioni quali, ad esempio, il licenziamento o il demansionamento. 

"Questa normativa è entrata è divenuta obbligatoria da poche settimane - spiega l'avvocato Osvaldo Fratini - ma non è ancora abbastanza conosciuta. Da molti imprenditori viene vissuta come un ulteriore obbligo, ma in realtà può offrire interessanti opportunità alle aziende. Perché? Perché che potrebbero venire a conoscenza in modo diretto di problematiche non emerse e prendere provvedimenti adeguati in tempi brevi, evitando situazioni critiche che potrebbero anche ledere la reputazione". Gli esempi, nella città dell'oro, potrebbero essere tanti. Come ad esempio la presenza di un dipendente infedele che sottrae preziosi o la scoperta di personale che comunica all'esterno informazioni di particolare delicatezza i cosiddetti "segreti industriali". O ancora - problematica trasversale a ogni settore - casi di molestie a sfondo sessuale nell'ambiente di lavoro. 

osvaldo fratini-2"La normativa prevede che le segnalazioni debbano essere inoltrate da terze persone - spiega Fratini - quindi non dalle parti in causa, ma da testimoni che assistono a qualche illecito e che decidono di non voltarsi dall'altra parte. Episodi che potrebbero rimanere sconosciuti ai vertici aziendali, i quali invece attraverso le segnalazioni possono immediatamente dare il via a una piccola indagine investigativa per verificare l'illecito e qualora trovassero tutte le conferme del caso potrebbe passare alle vie ordinarie, facendo ricorso a sanzioni disciplinari o se sono questioni penalmente rilevanti andare oltre. Tutto questo senza che possa trapelare nulla all'esterno ed evitando danni di immagine"

La platea di imprese interessate è vastissima, basti pensare che al 30 settembre del 2023 - stando ai dati della Camera di commercio di Arezzo e Siena - le sedi di impresa con oltre 50 dipendenti erano 216, mentre le "localizzazioni" (ovvero stabilimenti industriali che hanno sede legale in altre province ma che hanno la loro linea produttiva radicata nell'Aretino) sono 1865. 

Sulla piattaforma (anche un'azienda del territorio, Quantico, ha sviluppato un apposito software con la consulenza dei legali dello studio Fratini Tenti, gli avvocati Gaia Fratini, Filippo Alberti, Michela Sbragi e Ilaria Sereni) possono essere segnalati illeciti che riguardano la normativa europea.Compresi i reati ambientali, riciclaggio, tutela del consumatore, finanza e così via. 

"Non si tratta di un 'grande fratello' nelle viscere delle imprese - prosegue Fratini - e nemmeno di uno spazio virtuale dove si possono sviluppare delazione o vendette trasversali. Chi segnala avrà tutte le tutele se si prende la responsabilità di quanto segnalato. Allo stesso tempo le aziende vengono responsabilizzate". 

Anche perché le sanzioni non sono briciole: l'ammenda, per le imprese che non si adeguano, possono arrivare a 50 mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bullismo tra colleghi, molestie e illeciti: così i dipendenti potranno segnalare anonimamente cosa accade in azienda

ArezzoNotizie è in caricamento