Nuovo dirigente scolastico per la Magiotti. La Regione pubblica le assegnazioni: Lucia Bacci sostituita

Il suo posto è stato assegnato ad un’altra professoressa e lei non potrà tornare alla direzione della sua vecchia scuola. Ulteriore colpo di scena nella vicenda riguardante il “caso” del concorso 2011 per dirigenti scolastici parzialmente...

scuola7-

Il suo posto è stato assegnato ad un’altra professoressa e lei non potrà tornare alla direzione della sua vecchia scuola.

Ulteriore colpo di scena nella vicenda riguardante il “caso” del concorso 2011 per dirigenti scolastici parzialmente annullato dal Consiglio di Stato e che ha visto tra i protagonisti la professoressa Lucia Bacci di Montevarchi e altri 15 colleghi. Soltanto poche settimane fa la vicenda sembrava essere arrivata ad un epilogo. Attraverso una sanatoria il Ministero aveva apportato delle modifiche alla riforma scolastica del governo Renzi. In questo modo i dirigenti scolastici che si erano ritrovati con il concorso annullato hanno visto fare un marcia indietro sulla vicenda e sono stati ammessi alla prova orale. Il 18 agosto sosterranno l’ultima parte di questa prova e poi avrebbero potuto tornare nelle loro scuole.

Ma così non sarà. O almeno non lo sarà per tutti.

Già perché in questi giorni dalla Regione Toscana è stato pubblicato un documento con il quale si procede all’assegnazione delle sedi di incarico. Il tutto senza aspettare l’esito dell’esame.

Per l’istituto montevarchino Magiotti, come si evince dal documento, il posto della professoressa Lucia Bacci sarà preso da Chiara Casucci di Incisa. A lei è stato assegnato il compito di ricoprire il ruolo di dirigente presso la scuola valdarnese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Un duro colpo per tutta la comunità e per i tanti genitori che negli ultimi mesi si sono mobilitati per sostenere la causa della professoressa Bacci che, negli ultimi tre anni ha guidato l’istituto Magiotti.

Dunque il futuro di questa vicenda si prospetta ancora carico di incertezze. Nel frattempo oltre all’assegnazione delle sedi di incarico è stato pubblicato anche l'elenco dei posti rimasti vacanti, e che se non assegnati finiranno in reggenza a presidi di altri istituti. Nella provincia di Arezzo in tutto sono otto gli istituti che si trovano in questa condizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento