Attualità

Nuovo corso per soccorritori della Misericordia di Arezzo

Il 23 gennaio comincia il nuovo corso annuale per soccorritori della Misericordia di Arezzo. Ancora pochi giorni per le iscrizioni. Vediamo perché frequentarlo conviene a chiunque. La prossimità d’inizio del nuovo corso per soccorritori della...

corso soccorritori passate edizioni-2

Il 23 gennaio comincia il nuovo corso annuale per soccorritori della Misericordia di Arezzo. Ancora pochi giorni per le iscrizioni. Vediamo perché frequentarlo conviene a chiunque.

La prossimità d'inizio del nuovo corso per soccorritori della Misericordia - comincerà ufficialmente il 23 gennaio - dà l'opportunità di sottolineare quanto la sua importanza sia di ancor più vasto interesse rispetto alle esigenze della Misericordia stessa poiché il corso è in realtà rivolto alla cittadinanza intera: può iscriversi chiunque (previo colloquio conoscitivo, il primo dei quali si terrà già il 19 gennaio) e questo permette di rimarcare il rilievo sociale di una preparazione al soccorso - dovremmo dire più precisamente di una "cultura dell'emergenza" - che diventa sempre più patrimonio condiviso nelle comunità.

Un malore o un incidente possono capitare a chiunque e in qualsiasi istante ed essere risolti - o le loro conseguenze almeno attenuate - anzitutto da chi si trova sul posto in quel preciso attimo in cui avviene "l'inconveniente"!

Anche la prevenzione se ne avvantaggia: nel corso si apprendono moltissime informazioni ancora poco note su come evitare o contenere i rischi legati ai più diversi scenari - abitazioni, strade, posti di lavoro, luoghi naturali ecc - e nei più vari contesti (come quelli connessi a eventi calamitosi), in quanto l'autoprotezione del soccorritore è un prerequisito cardine della sua preparazione all'intervento.

Prevenire del resto è anzitutto saper considerare lo stato di una situazione e di un luogo, stimare se è pericoloso o in sicurezza e se si può mettercelo qualora non lo sia od occorra invece attendere l'intervento di personale tecnico preposto al compito (vigili del fuoco, forze dell'ordine ecc), accorgersi se il livello di rischio è evolutivo o meno, saper fare una efficace chiamata al 118? sono questi gli elementi chiave prioritari all'atto stesso di cominciare un qualsiasi soccorso.

Cose che servono perfino per poter collaborare efficacemente con personale di altri Enti senza essere mai d'intralcio. Insomma tutti casi in cui in fondo è più importante sapere cosa evitare che cosa fare.

Un bagaglio cognitivo ed esperienziale che nella vita di ogni giorno può rivelarsi prezioso per ciascuno di noi; anche a prescindere che si decida poi di operare a bordo dei mezzi di soccorso o meno.

E per di più - particolare non secondario, di questi tempi - il corso è gratuito!

Tutti i riferimenti, i moduli iscrizione e le info presso www.misericordiaarezzo.it o telefonando in orario ufficio allo 0575 24242.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo corso per soccorritori della Misericordia di Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento