Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Nuove Acque tra le migliori 5 utility italiane

Il gestore aretino è arrivato in finale nelle due categorie del premio Top Utility rivolto alle maggiori 100 aziende italiane pubbliche e private attive nei settori gas, luce, acqua e rifiuti.

Nuove Acque, il gestore del servizio idrico in provincia di Arezzo e parte della provincia di Siena, è tra le cinque migliori utility italiane nell’ambito della sostenibilità e dei rapporti con il territorio e con la clientela. È quanto emerge dalla settima edizione del premio Top Utility, che, sulla base di dati economici, attività e servizi, individua le best practice tra le maggiori 100 utility italiane pubbliche e private attive nei settori gas, luce, acqua e rifiuti.

L’azienda aretina è arrivata tra le cinque finaliste nella categoria “Top Utility Sostenibilità”, che premia le politiche di gestione ambientale e di Corporate Social Responsability. Nuove Acque è entrata nella top5 delle finaliste, contendendosi il premio con Brianzacque, CAP Holding, Estra e con la vincitrice Acque Spa. Il rigoroso rispetto dell’ambiente è un punto cardine della sua mission aziendale: la distribuzione dell’acqua potabile, limitando al minimo le perdite in rete, e la restituzione in ambiente di una risorsa depurata, grazie alle più innovative tecnologie, sono elementi imprescindibili per chi opera in un settore importante come quello del servizio idrico integrato. L’impegno in termini di CSR è testimoniato annualmente dalla pubblicazione del Bilancio di Sostenibilità arrivato già alla sua ottava edizione.

Nuove Acque è anche tra le migliori cinque utility italiane nella categoria “Top Utility Consumatori e Territorio”, che ha preso in esame la qualità della gestione della clientela e dei rapporti con il territorio (Comuni, enti di controllo, associazioni, ecc). Nuove Acque è entrata nella top5 delle finaliste, contendendosi il premio con Acea, Aset, Smat e con la vincitrice Aimag. “Essere tra i migliori gestori per l’attenzione rivolta alla clientela è un risultato che ci motiva a proseguire con sempre più impegno sulla strada dell’apertura e del dialogo con l’utente finale” – ha dichiarato Paolo Nannini, Presidente di Nuove Acque. “Il servizio capillare che offriamo fa di noi un punto di riferimento privilegiato per ed esclusivo per tutti gli stakeholder per tutto ciò che riguarda il ciclo dell’acqua. Possiamo affermare con soddisfazione che la disponibilità di diverse modalità di customer care ha accorciato la distanza tra noi e i nostri utenti, favorendo un contatto veloce e efficace”.

Nell’ambito della stessa categoria, è stato riconosciuto il valore di Nuove Acque anche verso il territorio di riferimento. Proprio dal dialogo con i Sindaci è infatti stato raggiunto un importante risultato in queste ultime settimane che ha consentito alla società di pianificare fino al 2027 circa 131 milioni di investimenti per coprire il fabbisogno di infrastrutture rinnovate su tutto l’ambito dell’Alto Valdarno toscano, contenendo l’aumento medio annuale della tariffa all’1%.

Il premio Top Utility è promosso da Althesys in collaborazione con Crif, Engineering, Orrick, RSE, Utilitalia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove Acque tra le migliori 5 utility italiane

ArezzoNotizie è in caricamento