Attualità

Nuove Acque, al via la campagna di screening mensile ai propri dipendenti

L’iniziativa, che ha preso il via in questi giorni, è resa possibile grazie alla Regione Toscana che ha messo a disposizione delle aziende che si occupano dei servizi pubblici essenziali, quali il servizio idrico, i tamponi antigenici per realizzarli

Nuove Acque, l’azienda dal servizio idrico della provincia di Arezzo e di parte della provincia di Siena, ha dato il via a una campagna di screening ai 224 dipendenti della società. L’iniziativa, che ha preso il via in questi giorni, è resa possibile grazie alla Regione Toscana che ha messo a disposizione delle aziende che si occupano dei servizi pubblici essenziali, quali il servizio idrico, i tamponi antigenici per realizzarla. Nuove acque ha affidato lo screening incaricando operatori sanitari autorizzati.

"Abbiamo subito voluto dare seguito alla iniziativa della Regione Toscana - – ha dichiarato Francesca Menabuoni, Amministratore delegato di Nuove Acque – per la sicurezza dei nostri lavoratori e di quanti ad oggi sono stati sul campo per assicurare il servizio. In questo modo anche tutte le figure aziendali che devono interfacciarsi con il pubblico potranno farlo con una sicurezza in più. Una azienda come la nostra – ha infine concluso – sente il dovere di dare un contributo in più al territorio dove opera e a cui è legato soprattutto in questo momento difficile. Per questo abbiamo voluto aderire a questa possibilità".

Il piano di screening iniziato in questi giorni rientra in una serie di azioni che l’azienda ha messo in campo da inizio pandemia e che l’ha vista coinvolta per assicurare il servizio e la salute dei propri dipendenti e clienti. come ad esempio la campagna gratuita per la vaccinazione antinfluenzale . Da non dimenticare anche l’accordo con i sindacati grazie al quale Nuove Acque ha messo a disposizione dei dipendenti i DPI e il materiale per la sanificazione di postazioni, mezzi e ambienti comuni a tutti i dipendenti oltre che aver adeguato, sia ad Arezzo che nelle sedi distaccate, gli uffici che prevedono la compresenza di personale in modo da garantire il rispetto della distanza interpersonale e tutti gli accorgimenti di sicurezza necessari: cartellonistica, pannelli di plexiglass, percorsi di accesso, dispenser gel igienizzanti, ecc. La corretta informazione sulle procedure applicate e sui comportamenti da tenere sul posto di lavoro è anche oggetto di specifici moduli formativi programmati dall’azienda.

E’ stata inoltre rinnovata anche per il 2021 una polizza assicurativa Covid per tutti i dipendenti attivabile in caso di ricovero per il Covid-19.

Nell’ultimo anno l’azienda ha investito molto anche sul digitale per far fronte alle conseguenze dei provvedimenti ministeriali legati alla situazione di emergenza sanitaria sull’erogazione dei servizi commerciali alle utenze aprendo lo sportello virtuale, rafforzando il call center, allargando alla modalità online la fruizione di tutti i servizi commerciali, introducendo anche la possibilità di prenotare direttamente sul sito web l’appuntamento allo sportello virtuale o la semplice chiamata dall’operatore dell’Agenzia e, più recentemente, lanciando una nuova versione della App.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove Acque, al via la campagna di screening mensile ai propri dipendenti

ArezzoNotizie è in caricamento