Venerdì, 12 Luglio 2024
Attualità Giotto / Via Simone Martini

Nuova vita per l'ex Notti d'estate. Sabato l'inaugurazione del Bambù Club

Gabriele Tenti, amministratore di Sapra, ha deciso di investire in città con un'iniziativa imprenditoriale fuori dagli schemi: "E' un progetto coltivato e pensato con mia moglie Ariana. Portiamo il relax dei tropici ad Arezzo"

Un grande evento per certificare la rinascita di un locale dalla vita travagliata. Sabato sera, 15 giugno, è in programma l'apertura del Bambù Club in via Simone Martini ad Arezzo. Lì agli inizi degli anni duemila c'era il Notti d'estate (pizzeria, aperitivi, dopocena) che ebbe una discreta fortuna fino a quando la sproporzione tra costi e ricavi ne causò la chiusura.

Apertura Bambù Club ad Arezzo

Poi quasi tre lustri di abbandono e incuria per una struttura che nel 2019 visse un primo tentativo di rilancio per volontà di Adriano Fantoni: ristorante, pizzeria, frutteria e gelateria, facendo affidamento sul giardino esterno per la bella stagione e sul tendone al chiuso per l'inverno. Ma durò poco. 

Adesso ci riprova Gabriele Tenti, 41 anni, aretino, amministratore del centro sanitario polispecialistico Sapra srl, che ha deciso di investire in città con un'iniziativa imprenditoriale fuori dagli schemi. La posizione del locale è strategica, la proposta ai clienti allettante: "Bambù Club è un angolo di paradiso - si legge sul sito ufficiale - con un'atmosfera intensa fatta di profumi, colori e sensazioni tropicali, in cui concedersi una vacanza di una sera in un luogo lontano e incantevole. Un ristorante che offre sapori nuovi e speciali; un lounge bar in cui godersi un fresco aperitivo e un after dinner; uno spazio in cui creare un momento di piacere e svago, di relax e divertimento di qualità".

Previste due aree per la ristorazione (indoor e outdoor) capaci di servire fino a cento coperti, con maxi schermo e palco per serate con intrattenimento musicale, danzante e dj set. Bambù Club offre la possibilità di organizzare diversi tipi di eventi, dal pranzo di lavoro al convegno fino alla cena di gala, personalizzando il servizio a seconda delle richieste del cliente.

"E' un progetto che ho portato avanti con mia moglie Ariana - ha detto Gabriele Tenti. Lo abbiamo coltivato per diversi anni e alla fine siamo riusciti a renderlo concreto con l'obiettivo di trasferire ad Arezzo l'essenza dei bei momenti trascorsi all'estero. Ci piaceva l'idea di creare un ambiente in cui evadere dalle preoccupazioni quotidiane, dove vivere un clima di vacanza per qualche ora. E' stata una corsa contro il tempo ma ce l'abbiamo fatta: il cantiere, aperto a dicembre del 2023, ha chiuso un paio di settimane fa e per questo voglio ringraziare le imprese e le maestranze, molte delle quali aretine, che hanno lavorato con grande scrupolo e professionalità. Siamo emozionati e impazienti per quest'avventura che sta per cominciare".

Il locale per adesso sarà aperto soltanto di sera, dal mercoledì alla domenica. Rispetto al vecchio Notti d'estate è stato completamente rivoluzionato il layout e l'unico segno di continuità con il passato è rimasto l'iconico tendone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova vita per l'ex Notti d'estate. Sabato l'inaugurazione del Bambù Club
ArezzoNotizie è in caricamento