Nuova rotatoria a Foiano all’incrocio tra via di Sinalunga e Variante San Domenico

Il costo complessivo dell’opera è di circa 150mila euro ed è cofinanziato dalla Regione Toscana, dopo che il Comune aveva partecipato al bando “Azioni regionali per la Sicurezza Stradale” promosso dalla Regione Toscana nel 2019, risultandone beneficiario

Andare da Foiano verso Sinalunga presto sarà più sicuro. Sono infatti partiti i lavori per la realizzazione della nuova rotatoria all’incrocio tra via di Sinalunga e la strada “Variante di San Domenico”. Uno snodo che in passato è stato oggetto di incidenti, spesso causati da qualche automobilista indisciplinato col piede pesante e dall’andamento della viabilità che vede ben 3 incroci in pochi metri: oltre a via di Sinalunga e Variante San Domenico, anche via Querce e via della Chiotta. 
E allora, per risolvere in modo definitivo queste problematiche, ha deciso di intervenire l’Amministrazione Comunale di Foiano, portando avanti il progetto di realizzazione di una rotatoria in grado di migliorare la circolazione e limitare al massimo l’incidentalità dell’area.
 “Con la nuova rotatoria daremo una sistemazione definitiva a un’area del Paese che ne necessitava particolarmente – sostiene l’Assessore ai Lavori Pubblici Gabriele Corei – Dopo l’ultima provvisoria organizzazione della viabilità che l’Amministrazione aveva impostato negli ultimi anni la pericolosità era sicuramente diminuita, tuttavia era necessario procedere verso una soluzione che mettesse definitivamente in sicurezza e riqualificasse la zona, troppo spesso teatro di incidenti nel passato. E credo che con questa soluzione ci riusciremo, impattando in maniera positiva sulla vivibilità dell’area e riducendo in maniera importante i rischi per gli automobilisti e gli abitanti del posto.”
Il costo complessivo dell’opera è di circa 150mila euro ed è cofinanziato dalla Regione Toscana, dopo che il Comune aveva partecipato al bando “Azioni regionali per la Sicurezza Stradale” promosso dalla Regione Toscana nel 2019, risultandone beneficiario. La durata dei lavori sarà di circa tre mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento