menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da “Notti d’estate” ad “Adriano”: rinasce lo storico locale aretino

La struttura di via Simone Martini è stata recuperata dopo quattordici anni di degrado e abbandono

Una serata tra musica e cocomero per festeggiare la rinascita di uno dei luoghi storici dell’estate aretina. Dopo quattordici anni di degrado e abbandono, l’area occupata dall’ex ristorante “Notti d’estate” lungo via Simone Martini è stata pienamente recuperata per volontà di Adriano Fantoni, conosciuto in città come Adriano il Cocomeraio, che ha curato e coordinato i lavori di recupero della struttura e dei suoi spazi esterni. Un cantiere durato quasi quattro mesi e terminato ad agosto ha permesso di realizzare un nuovo locale con ristorante, pizzeria, frutteria e gelateria, facendo affidamento su un giardino esterno per la bella stagione e su un tendone al chiuso che ospiterà fino a centocinquanta persone, con l’impiego complessivo di sette nuovi dipendenti.

Questa attività sarà chiamata semplicemente “Adriano” con l’intenzione di denotare la continuità rispetto all’esperienza del cocomeraio avviata per la prima volta dieci anni fa in via Colombo e con la scelta di abbandonare il nome di “Notti d’estate” che, da tempo, è associato ad uno stato di incuria. Il locale sarà inaugurato con una serata di festa aperta all’intera cittadinanza in programma dalle 19.00 di giovedì 5 settembre con il taglio del nastro che sarà accompagnato dal cocomero, dal brindisi e da un ricco buffet all’aperto, il tutto arricchito anche dalla musica dal vivo di 80vogliadipianobar per ballare e divertirsi.

"Il nostro primario obiettivo - commenta Fantoni, - era di recuperare un’area alle porte della città che in passato è stata una delle mete estive di ritrovo e di aggregazione, ma che negli ultimi anni era tristemente caduta in degrado. In questo progetto ho posto le competenze maturate in dieci anni di impegno nella ristorazione per tornare a farne un luogo di intrattenimento adatto per tutte le età".

I lavori per riqualificare l’area hanno preso il via lo scorso 20 aprile e sono stati inizialmente rivolti alla pulizia dei rifiuti abbandonati, della vegetazione incolta e del tendone ormai fatiscente. In un secondo momento, invece, sono stati avviati gli interventi per il rifacimento della struttura, per l’irrigazione, per i servizi igienici, per gli impianti elettrici, per la nuova tensostruttura esterna, per i giardini e per i camminamenti all’aperto in cui è stata rivolta un’attenzione particolare anche nell’abbattimento delle barriere artificiali per rendere l’area accessibile a tutti. Il risultato finale è un locale che ambisce a tornare un punto di riferimento per l’intrattenimento nelle serate d’estate a base di frutta fresca e gelato artigianale, ma che resterà attivo anche nel resto dell’anno con pizzeria e ristorante.

"La previsione iniziale - continua Fantoni, - era di inaugurare entro il mese di giugno ma l’avanzare del cantiere è stato ritardato dal maltempo primaverile che ha a lungo rallentato la nostra opera di ristrutturazione e di ricostruzione. I lavori sono finiti ad agosto e ora siamo felici di invitare la cittadinanza ad una tappa importante quale la serata d’inaugurazione tra musica, bollicine e gli immancabili cocomeri".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento