menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pau e Mac dei Negrita all'evento per la legge sull'eutanasia legale

"Per la prima volta una piazza, la stessa piazza dove il Vaticano negò i funerali a Piergiorgio Welby, è convocata per sostenere la campagna per l’Eutanasia legale" dichiara Marco Cappato, tesoriere Associazione Luca Coscioni

Pau e Mac della band aretina dei Negrita saranno ospiti a Roma dell'evento #LiberiFinoAllaFine organizzata dall'associazione Luca Coscioni. La manifestazione-concerto si terrà il 19 settembre dal pomeriggio e fino alle 23,00 ai giardini Welby di Piazza Don Bosco nella capitale.

L'evento è stato organizzato per chiedere al Parlamento di discutere al più presto dell'eutanasia legale, un tema ancora non legiferato che l'associazione Luca Coscioni chiede sia regolamentato per colmare il vuoto di tutele nei confroni di persone con malattie irreversibili che non hanno libertà di scelta.

I due componenti della band dei Negrita hanno accetatto l'invito, il gruppo non potrà essere al completo solo perché Drigo non potrà essere presente per un impegno già preso che lo tiene lontano da Roma.

“La manifestazione concerto del 19 settembre, grazie al coraggio di tanti artisti e personalità, rompe un tabù: per la prima volta una piazza – la stessa piazza dove il Vaticano negò i funerali a Piergiorgio Welby–è convocata per sostenere la campagna per l’Eutanasia legale – dichiara Marco Cappato, tesoriere Associazione Luca Coscioni. Tutte le organizzazioni e i partiti che si dicono d’accordo sono invitati a partecipare. In ogni caso, non chiediamo – né staremo ad aspettare- che sia il Governo in quanto tale a sostenere la nostra lotta. Chiediamo solo che i Parlamentari siano lasciati liberi di decidere e finalmente il Parlamento si faccia vivo, dopo 6 anni dal deposito della nostra legge di iniziativa popolare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento