Nascondigli per bucarsi in solitudine anche al Palazzo d'oro. Le siringhe tra i cespugli

"Entrano ragazze e ragazzi giovani, nascosti nei cappucci con gli zaini di scuola in spalle si appartano all’ultimo piano per fare uso di droghe." Il messaggio è quello contenuto nel cartello che invita i condomini a fare attenzione a queste...

SIRINGA-pianta-palazzodoro

"Entrano ragazze e ragazzi giovani, nascosti nei cappucci con gli zaini di scuola in spalle si appartano all’ultimo piano per fare uso di droghe."

Il messaggio è quello contenuto nel cartello che invita i condomini a fare attenzione a queste presenze e a segnalare tutto alle forze dell’ordine che è apparso questa mattina all’entrata del condominio al numero 12 di via 25 aprile dove ha sede anche l’Ascom di Arezzo al palazzo d’oro.

"Avevamo visto qualche ragazzino in zona" ci ha detto Catiuscia Fei vicedirettore dell'Ascom incontrata negli uffici dell'associazione, "ma mai abbiamo notato qualcosa di più che ci potesse far pensare all'uso di droghe qui. Staremo con gli occhi ben aperti."

Anche noi abbiamo dato uno sguardo all'ultimo piano di quel palazzo, ma abbiamo visto un po' di sporco, null'altro. Mentre invece fuori qualche via vai in effetti era già stato notato nella zona del palazzo d'oro, salita all’attenzione delle cronache nei giorni scorsi per la presenza di ragazzini appena maggiorenni che frequentano quei posti nascosti agli occhi di molti per bucarsi. Di solito nel pomeriggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ne sono un triste segnale le siringhe che si trovano facilmente in giro, come quelle tra i cespugli e le fioriere lungo viale Mecenate e che sono usati come nascondiglio per appartarsi, un po' come ha fatto G. ieri al pozzo del Pionta dove però, proprio in piena solitudine ha trovato la morte per overdose ed è stato ritrovato esanime qualche ora dopo da un infermiere del centro diurno.

Alle fioriere del palazzo d'oro invece era stato visto il ragazzo 18enne barcollante che scavava nel terriccio alla ricerca di una dose. Quindi quello che vi mostriamo nelle immagini è solo la triste conferma di tutto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento