Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità

Multe per biglietti con app, Dindalini: "I cinque minuti servono per i furbetti, ma non sembra questo il caso. Il ricorso è possibile"

"La regola dei 5 minuti è necessaria per impedire che il biglietto venga fatto attraverso applicazione o sms al momento della salita del controllore per evitare la multa. Dalla ricostruzione quello che ho citato non è il suo caso, infatti da...

tiemme-sede-arezzo

"La regola dei 5 minuti è necessaria per impedire che il biglietto venga fatto attraverso applicazione o sms al momento della salita del controllore per evitare la multa. Dalla ricostruzione quello che ho citato non è il suo caso, infatti da quello che racconta, la sua ragazza ed la figlia avevano fatto il biglietto a terra e quindi prima dell'arrivo dell'autobus."

E' il presidente di Tiemme Massimiliano Dindalini che social alla mano risponde direttamente al compagno della donna, che ha postato il resoconto di quanto accaduto su Facebook. Il caso è dei due biglietti comprati con l'app, ma con il controllore che arriva e multa mamma e figlia a bordo di un autobus ad Arezzo, perché la loro validità sarebbe scattata dopo cinque minuti. Dindalini ha spiegato il meccanismo digitale che può permettere di chiarire la dinamica e capire se c'è la possibilità che il ricorso venga accolto.

"Grazie ai dispositivi AVM (sistema di georeferenziazione di ogni autobus) a bordo degli autobus Tiemme, è possibile sapere il minuto esatto in cui l'autobus si è fermato ad ogni palina. Se uniamo questa informazione con il minuto, che il sistema dell'applicazione ci fornisce, in cui sono stati fatti i biglietti è possibile accertare la sua ricostruzione in modo obbiettivo. La invito pertanto a fare ricorso attraverso il modulo che le allego, che può trovare anche sul sito di Tiemme, al fine di consentire all'azienda di valutare con trasparenza ed obiettività la correttezza di comportamenti. In casi simili come altri utenti hanno commentato l'azienda ha riconosciuto la correttezza del comportamento dell'utente. Pertanto la invito, se vuole, a fare ricorso alle sanzioni specificando le informazioni più dettagliate che le è possibile, in modo da fornire all'azienda elementi utili per verificare la buona fede nel comportamento della sua ragazza e della figlia." Le allego il link al modulo di rimborso: TM++Ricorso+Tiemme+UNIFICATO+01.04.14 Inoltre vorrei ribadire la correttezza del personale Tiemme e dei collaboratori esterni che sono tenuti ad applicare il regolamento non avendo gli strumenti al momento della verifica per fare le valutazioni che le ho scritto sopra. /attualita/pagano-lapp-biglietto-dellautobus-vengono-multate-non-passati-cinque-minuti/
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe per biglietti con app, Dindalini: "I cinque minuti servono per i furbetti, ma non sembra questo il caso. Il ricorso è possibile"

ArezzoNotizie è in caricamento