Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Movida, da domani isola pedonale fino a mezzanotte. Confcommercio: "Allineati col coprifuoco"

Il provvedimento preso dall'Amministrazione comunale va a riempire quella che i commercianti definiscono "ora di buco". Quell'ora cioè tra le 23 e le 24 che per la categoria era la causa degli assembramenti incontrollati che avrebbero portato ai fatti estremi degli scorsi fine settimana

Si allunga l'orario della movida. Da domani, ad Arezzo, l'isola pedonale sarà prolungata di un'ora. I ristoratori, dunque, potranno mantenere i tavoli apparecchiati fino alle 24 e le cene o le frequentazioni dei locali potranno andare avanti fino a quell'ora.

E' questa la novità che proietta la città verso l'estate. Il provvedimento preso dall'Amministrazione comunale va a riempire quella che i commercianti definiscono "ora di buco". Quell'ora cioè tra le 23 e le 24 che per la categoria era la causa degli assembramenti incontrollati che avrebbero portato ai fatti estremi degli scorsi fine settimana. 

“Ringraziamo l’Amministrazione Comunale di Arezzo, in particolare il sindaco Alessandro Ghinelli e l’assessore Simone Chierici, per aver prolungato l’isola pedonale del fine settimana fino alla mezzanotte”. Così interviene la vicedirettrice della Confcommercio aretina Catiuscia Fei, sottolineando che si tratta di “una decisione che riallinea l’orario della pedonalizzazione in centro con quello attuale del coprifuoco, evitando che in quell’ora di ‘buco’ concessa alla libera circolazione – ovvero dalle 23 alla mezzanotte – si possano creare assembramenti più difficili da controllare”.

Proprio intorno alle 23 negli scorsi fine settimana si sono verificati gli episodi più critici: dal lancio della bottiglia all'agente della municipale, avvenuta in piazza della Badia, agli arresti in piazza Sant'Agostino. 

Il vero banco di prova, secondo l’associazione di categoria, arriverà però dopo lunedì 21 giugno, quando secondo il cronoprogramma del governo il coprifuoco sparirà. “Se proseguiamo sulla strada della piena collaborazione tra operatori dei locali e forze di polizia, con l’ausilio di steward nelle piazze e controlli che funzionino da deterrente, la situazione potrà restare tranquilla. Non possiamo rischiare passi falsi, sia sotto il profilo della sicurezza e della salute, sia sotto il profilo di possibili nuove restrizioni per le attività economiche. Ci meritiamo un’estate serena”.

Torna Shopping sotto le stelle

Nel frattempo, Confcommercio, con il patrocinio del Comune di Arezzo e la collaborazione delle Fondazioni Arezzo Intour e Guido d’Arezzo, sta ultimando l’organizzazione di “Shopping sotto le stelle”, la notte bianca degli acquisti che ormai da diversi anni celebra il giorno di avvio dei saldi estivi.
 
La nuova edizione della kermesse, la dodicesima, è in programma sabato 3 luglio. “La formula – anticipa Catiuscia Fei - resterà quella di sempre: negozi aperti fino alla mezzanotte, per dare possibilità di fare shopping anche dopo cena approfittando degli sconti. I negozi stanno preparando un’accoglienza speciale per i clienti della serata, poi sono allo studio visite guidate e altre iniziative, sempre però nel rispetto delle norme antiCovid. I gruppi delle visite, ad esempio, saranno a numero chiuso con prenotazione obbligatoria, per garantire il distanziamento. Ancora per questa volta, come già l’anno scorso, dovremo rinunciare a balli di gruppo sotto le stelle e ad altri tipi di intrattenimento che potrebbero essere poco opportuni. Sarà comunque una bella festa, che speriamo segni un piccolo ritorno alla normalità dopo i mesi del lockdown”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida, da domani isola pedonale fino a mezzanotte. Confcommercio: "Allineati col coprifuoco"

ArezzoNotizie è in caricamento