"Motumundi" chiude con il premio a Federica Gasbarro: "Il nostro pianeta è dei giovani che lo amano"

Cala il sipario sulla rassegna cavrigliese su Clima ed Ambiente

È riduttivo chiamare Federica Gasbarro la "Greta Thunberg italiana". Sul palco del festival "Motumundi" l'attivista di "Fridays for future" ieri sera ha evidenziato profonda preparazione nell'ambito della conoscenza delle tematiche ambientali, e per questo ha ricevuto il premio "Cinzia Vitale Onlus 2020". 
Sul palco del Teatro Comunale Federica è stata preceduta da Chicco Testa, manager ecologista, politico e già presidente di Legambiente. Gasbarro e Testa hanno dialogato con Cecilia Primerano, giornalista del Tg1 Rai da sempre impegnata nella sensibilizzazione a una nuova sensibilità per il Verde.
Insomma anche l’ultima serata del Festival è stata un grande momento di cultura e di sensibilizzazione delle coscienze su un tema così importante come l’ambiente. 
La prima edizione di “Motumundi” è stata un bellissimo successo per tutto: organizzazione, logistica, ospiti, tematiche, pubblico. 

“È doveroso ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questa rassegna che ha messo Cavriglia al centro dell'attenzione non solo italiana per un tema così importante per il Presente ed il Futuro.- ha detto il sindaco di Cavriglia Leonardo Degl’Innocenti o Sanni - Il professor Roberto Vitale, la Cinzia Vitale Onlus ed i suoi collaboratori prima di tutto che hanno fatto un lavoro straordinario, ma poi anche tutti coloro che hanno dato l’anima e l’impegno per la riuscita di questo evento così bello ed importante non solo per Cavriglia ma per tutta la comunità. Da sempre come amministrazione comunale ci impegniamo per migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini: faremo tesoro dei tanti consigli raccolti in questi giorni e proseguiremo con le nostre azioni quotidiane in questa direzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento