Attualità

Mostra mercato dell'artigianato ad Anghiari: bilancio positivo per l'edizione di giugno

A settembre il secondo appuntamento della 46ª edizione, il presidente dell'ente Sassolini: "Tutto si è svolto nel modo migliore, per la qualità della manifestazione e nel rispetto delle normative attuate con il piano di sicurezza in tema di Coronavirus"

Foto comunicato stampa

Si è conclusa domenica la prima parte della 46ª edizione della mostra mercato dell’artigianato della Valtiberina Toscana, manifestazione che si è svolta nel sempre affascinante centro storico di Anghiari dal 2 al 6 giugno e che ha messo come da tradizione in evidenza le eccellenze del “fatto a mano” in uno dei borghi più belli d’Italia. La mostra si è svolta nel pieno rispetto delle normative di contenimento del Covid-19, grazie all’attuazione di un “piano di sicurezza” molto accurato, ha fatto registrare la presenza di tanti artigiani e di numerosi visitatori nei 5 giorni della manifestazione (con un afflusso da record mercoledì 2 giugno) e ha riscosso unanimi apprezzamenti. Bilancio positivo in quello che è stato il primo grande evento a livello provinciale del 2021 e che ha decretato l’effettiva ripartenza di un settore trainante per il nostro territorio, come è quello dell’artigianato.

“È stata una bella edizione - ha dichiarato Giovanni Sassolini, presidente dell’Ente mostra - e possiamo dire che tutto si è svolto nel modo migliore, per la qualità della manifestazione e nel rispetto delle normative attuate con il piano di sicurezza in tema di Coronavirus. Abbiamo lavorato molto all’organizzazione di questa doppia edizione e l’esito del primo appuntamento ha ripagato i nostri sforzi. Gli artigiani hanno preso parte con entusiasmo e in gran numero, considerando le difficoltà di questo periodo, e l’affluenza dei visitatori nei giorni della mostra è stata considerevole. Le eccellenze dell’artigianato e la bellezza di Anghiari hanno formato ancora una volta un binomio inscindibile, rappresentando il valore aggiunto di questa prima edizione del 2021. Ringrazio a nome dell’Ente mostra gli artigiani, i visitatori, gli anghiaresi e tutti coloro che hanno collaborato per far in modo che la manifestazione potesse svolgersi: il Comune di Anghiari, la Provincia di Arezzo, la Regione Toscana, la Camera di Commercio di Arezzo - Siena, l’Associazione Pro-Anghiari, Cna Arezzo, Confartigianato Arezzo e la Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo. Ricordo a tutti che dal 3 al 5 settembre si terrà il secondo appuntamento della Mostra 2021, quindi aspettiamo tutti ad Anghiari per un altro weekend da non perdere”. 

Le botteghe artigiane ubicate nel centro storico di Anghiari riapriranno infatti i battenti nel primo fine settimana di settembre per ospitare la seconda parte dell’edizione 2021 della mostra mercato dell’artigianato della Valtiberina Toscana. All’insegna della qualità e di quel settore artistico che, nella collaterale “I mestieri dell’arte fra Tevere ed Arno”, ha messo in risalto le meravigliose opere realizzate grazie all’estro dei nostri artigiani. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra mercato dell'artigianato ad Anghiari: bilancio positivo per l'edizione di giugno

ArezzoNotizie è in caricamento