menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il mosaico romano in Fortezza torna all'antico splendore. E sarà presto visitabile

Dallo scorso luglio i restauratori sono all'opera per rendere fruibili i ritrovamenti: sono le pavimentazioni di due stanze di un edificio di età augustea

Le immagini, splendide, sono state pubblicate ieri su facebook dal vice sindaco Gianfrancesco Gamurrini. Si tratta di un "assaggio" di quel che presto potrebbero ammirare aretini e turisti durante una visita guidata all'interno della Fortezza Medicea: pavimenti in mosaico del I secolo dopo Cristo affiorati durante le campagne di scavo del 2013 e 2014 e che adesso vengono recuperati attraverso uno scrupoloso restauro.

L'edificio romano dell'età Augustea

I lavori proseguono dallo scorso luglio e sono finalizzati a rendere fruibili i reperti. Sotto la direzione della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo, l'intervento - su cui il Comune ha investito - permetterà di valorizzare due stanze, fatte emergere cinque anni fa dagli archeologi, e che fanno parte di un edificio romano dell'età augustea. Non è ancora chiaro se si tratti di una struttura privata oppure pubblica, certamente era posta non lontano dal decumano della città romana, che collegava le attuali zone di San Lorentino e via Fonte Veneziana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Attualità

Covid a scuola: chiusi due asili nel comune di Arezzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento