Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Monte San Savino: un protocollo per potenziare il centro socio-sanitario

E’ stato sottoscritto questa mattina nella sala del consiglio a Monte San Savino il protocollo d’intesa tra la Asl Toscana sud est e l’amministrazione comunale. Alla firma erano presenti il direttore generale Enrico Desideri e il sindaco...

E' stato sottoscritto questa mattina nella sala del consiglio a Monte San Savino il protocollo d'intesa tra la Asl Toscana sud est e l'amministrazione comunale. Alla firma erano presenti il direttore generale Enrico Desideri e il sindaco Margherita Scarpellini, insieme con la direttrice della zona sanitaria aretina Antonella Valeri e all'assessore alla sanità del Comune di Monte San Savino Gian Piero Brandini.

L'accordo firmato questa mattina prevede il potenziamento del centro socio-sanitario ospitato a Monte San Savino nell'ex ospedale di Santa Maria della Pace, una struttura che è punto di riferimento per numerosi servizi territoriali, dall'attività vaccinale a quella infermieristica ambulatoriale e domiciliare, dall'assistenza sanitaria di comunità ai servizi cup fino al consultorio.

Per il 2017 la Asl si impegna non solo a garantire il turn over del personale, ma assegnerà un ulteriore infermiere al Centro così da permettere la copertura anche nel pomeriggio delle attività ambulatoriali oltre alla riorganizzazione di alcuni servizi, per esempio quello del 118.

La presenza di un infermiere in più permetterà anche di fornire ai medici di famiglia un sopporto tecnico professionale necessario ad avviare percorsi di assistenza ai malati cronici. Fra le altre novità l'azienda si impegna poi ad ampliare il numero di sedute di Pap test programmate per il primo martedì di ogni mese.

"Questo protocollo rafforza i servizi sanitari territoriali a disposizione dei cittadini e apre nuove importanti e positive prospettive per il futuro" dichiara il Sindaco Margherita Scarpellini "è un primo traguardo in un percorso di attenzione alla persona che abbiamo portato avanti sin dall'inizio del nostro mandato ed è opportuno proseguire. Il risultato a cui arriviamo oggi è frutto di un lavoro di squadra per il quale ringrazio il nostro Assessore alla sanità Gian Piero Brandini e la dirigenza Asl, in particolar modo il Direttore Generale Desideri e la Direttrice di zona Antonella Valeri, che hanno dimostrato grande disponibilità e sensibilità nei confronti della realtà savinese e dei suoi bisogni crescenti"

"La Direzione aziendale, la Zona Distretto Aretina e il Comune di Monte San Savino hanno concordato sul potenziamento del Centro" dichiara il Direttore Generale Asl Enrico Desideri "Il protocollo d'intesa si è reso necessario perché l'invecchiamento della popolazione comporta una crescita delle malattie a carattere cronico e la mole di lavoro per il personale del Centro sta diventando importante. Dobbiamo quindi garantire risposte più puntuali e veloci alla cittadinanza. Il nostro impegno è forte su questo fronte, non solo a Monte San Savino ma in tutto il territorio della Asl".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte San Savino: un protocollo per potenziare il centro socio-sanitario

ArezzoNotizie è in caricamento