Attualità

Minacce ai sindaci: dal 2016 tre casi. Offese su Facebook, manifesti mortuari e pallottole sulla scrivania

Un episodio all'anno. Un sindaco, o amministratore pubblico, viene preso di mira da ignoti che, senza troppi fronzoli, gli fanno recapitare omaggi e messaggi di carattere intimidatorio. E' questo il trend registrato dal 2016 ad oggi e...

fascia-sindaco

Un episodio all'anno.
Un sindaco, o amministratore pubblico, viene preso di mira da ignoti che, senza troppi fronzoli, gli fanno recapitare omaggi e messaggi di carattere intimidatorio.
E' questo il trend registrato dal 2016 ad oggi e riguardante il territorio provinciale aretino. In tutto sono tre i casi registrati e portati all'attenzione dell'opinione pubblica e della cronaca locale.

A fare il punto della situazione è stata l'associazione Avviso Pubblico che, recentemente, ha pubblicato il rapporto 2017 "Amministratori sotto tiro".
In tutta la Toscana sono stati 19 i casi di intimidazione agli amministratori pubblici: un dato lontano dal vertice di questa triste classifica (in testa c'è la Campania con 86 casi) ma comunque in lieve crescita rispetto al 2016, quando i casi erano stati 16.
Nel documento vengono elencate le minacce e le intimidazioni mafiose e criminali nei confronti degli amministratori locali e di persone che operano all'interno della Pubblica Amministrazione in tutta Italia.




Secondo quanto emerge dall'inchiesta condotta "nel 2017 in Italia ogni 16 ore si è registrata una minaccia ad un amministratore pubblico. Il fenomeno lo scorso anno ha coinvolto per la prima volta tutte le 20 regioni italiane, 78 Province e 314 Comuni - il 6% in più nel confronto con il 2016. Aumenta anche il numero degli amministratori pubblici intimiditi attraverso i social network. Erano il 3% nel 2016, sono diventati il 9% lo scorso anno. La "piazza virtuale", rappresentata principalmente da Facebook, è progressivamente diventata lo sfogatoio di frustrazioni, disagio e malcontento per questioni socialmente rilevanti ma anche per decisioni - talvolta banali, come la mancata chiusura delle scuole in una giornata di neve - prese dagli amministratori locali".

Per quanto riguarda la Toscana, i 19 casi registrati nel 2017 sono suddivisi tra la provincia di Pisa (7) e quelle di Lucca (6), Firenze (5) e Arezzo (1).

Ma veniamo ai dati e agli episodi registrati, dal 2016 ad oggi in provincia di Arezzo.

30 dicembre 2016 - "Spariamo all'assessore e agli altri". Delirio su facebook, il sindaco di Castiglion Fibocchi denuncia.
A scatenare i censurabili commenti è stata la condivisione di un articolo di Arezzo Notizie riportante una nota del Comune castiglionese in cui si parla, tra le altre cose, dell'adesione dell'amministrazione al progetto di protezione dei richiedenti asilo. In particolare, il primo cittadino di Castiglion Fibocchi, vittima della minaccia di morte su facebook al pari di vice sindaco e altro assessore (la giunta castiglionese conta tre elementi), è stato anche indicato anche come persona corrotta ("ci prende i quadrini?"). E Montanaro, che fa il sindaco senza percepire né stipendio né rimborsi, non l'ha lasciata passare, denunciando due utenti di facebook alla polizia postale.

2 novembre 2017 - Manifesto funebre a Pergine: "La becchina Simona Neri". Lo sdegno di Vasai e Ricci

15 febbraio 2018 - "Sei un uomo morto". Due proiettili e lettera minatoria sulla scrivania del presidente del Parco delle Foreste Casentinesi
Due proiettili e una busta contenente un biglietto con un'unica breve ed inquietante frase: "Sei uno sbirro. Difendere la legge ha un prezzo. Sei un uomo morto!!!". E' quanto è stato recapitato al presidente del parco nazionale delle Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna da un anonimo. Un gravissimo atto intimidatorio che ha preso di mira proprio il dirigente Luca Santini, da cinque anni alla guida dell'istituzione casentinese. Secondo quanto reso noto, una mano ignota ha depositato su una scrivania dell'ente di gestione dell'area protetta una lettera contenente minacce di morte e due proiettili di arma da guerra.




© Riproduzione riservata

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce ai sindaci: dal 2016 tre casi. Offese su Facebook, manifesti mortuari e pallottole sulla scrivania

ArezzoNotizie è in caricamento