Attualità

Migranti, i percorsi di accoglienza a Campogialli

Nei giorni scorsi si è tenuto un ulteriore incontro avente ad oggetto l’accoglienza e l’integrazione dei migranti nella frazione di Campogialli, nel Comune di Terranuova Bracciolini. “Nella comunità si è creato un clima disteso e uno spirito...

Mani-libri-migranti

Nei giorni scorsi si è tenuto un ulteriore incontro avente ad oggetto l'accoglienza e l'integrazione dei migranti nella frazione di Campogialli, nel Comune di Terranuova Bracciolini.

"Nella comunità si è creato un clima disteso e uno spirito collaborativo, proteso ad agevolare l'integrazione - dice il sindaco Sergio Chienni - Per questo ci tengo a ringraziare gli abitanti della frazione che collettivamente e a livello individuale hanno dato un aiuto ai migranti". Anche l'assessore Lorenzo Puopolo è intervenuto per ringraziare i presenti agli incontri: "Contiamo sul loro prezioso aiuto, oltre a quello della cooperativa Beta Due che si occupa in prima linea dell'accoglienza dei migranti, per poter realizzare alcune iniziative d'integrazione sociale. Prima fra tutte una cena etnica, proprio a Campogialli".

L'amministrazione comunale sta intraprendendo percorsi per favorire al meglio l'inserimento di queste persone, quattro adulti e una bambina, fuggite da zone contraddistinte da condizioni di forte disagio. "Vorremmo impiegare i migranti in un'attività lavorativa e socialmente utile - fa sapere Puopolo - Dobbiamo però attendere che venga terminato l'iter burocratico necessario e i tempi potrebbero dilatarsi poiché sul territorio nazionale ci sono solo 11 tribunali che detengono la titolarità per stabilire valutazioni su tematiche di tale natura. Le nostre richieste finalizzate al completamento dell'integrazione sono state presentate al tribunale di Perugia e adesso attendiamo fiduciosi. Nel frattempo ci stiamo impegnando sul fronte dell'accoglienza scolastica nel tentativo di inserire la bambina all'asilo nido". I dati registrati suggeriscono che il fenomeno dell'immigrazione è cresciuto nell'ultimo anno, a ottobre 2014 i migranti giunti in Italia erano 216.000, a ottobre 2015 il numero è salito a 218.000. La Toscana è una delle prime regioni ad aver adottato un sistema di accoglienza basato sull'integrazione diffusa e capillare per creare contesti di accoglienza sostenibile favorendo la possibilità d'interazione con il resto della comunità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, i percorsi di accoglienza a Campogialli

ArezzoNotizie è in caricamento