Metanizzazione di Civitella: Centria investe 665mila euro tra Mugliano e il capoluogo

Le innovazioni tecnologiche di Centria: una "talpa" al lavoro. I lavori tra il 2020 e il 2021

665mila euro d'investimenti e oltre 5 chilometri di reti. Centria, società del gruppo Estra, si prepara ad avviare lavori di metanizzazione nel comune di Civitella. Due gli interventi: il primo nella frazione di Mugliano in programma quest'anno e il secondo nel capoluogo, in calendario per il prossimo.

Per quanto riguarda Mugliano, il progetto prevede le opere necessarie alla realizzazione della rete di adduzione del metano da Via Tagliamento a Pieve al Toppo fino a servire le abitazioni di Mugliano. L'investimento sarà di 143.680 euro. Le utenze previste sono 12. Saranno invece 70 con il secondo progetto che consentirà di far arrivare il metano dalla frazione di Oliveto fino al capoluogo e il collegamento alla rete esistente attualmente servita con il GPL.

Sarà quindi scollegato il tratto di tubazione che dai serbatoi attuali convogliano il GPL al gruppo di riduzione zonale situato alle porte del centro abitato che sarà a sua volta adeguato, con un intervento di manutenzione, alla riduzione del gas metano da media a bassa pressione. Il costo dell'opera ammonta a  520mila euro.

"Accogliamo con grande soddisfazione l’impegno di Centria e il relativo crono programma per  i lavori di metanizzazione nel borgo di Civitella e del nucleo abitativo di Mugliano - commenta la Sindaca Ginetta Menchetti. Diamo così una risposta importante sia alle famiglie che risparmieranno centinaia di euro all’anno che all'ambiente  dato che il metano è una delle fonti di energia  meno inquinanti  e grazie alle condutture sotterranee si  eviterà l’inquinamento dovuto al trasporto su strada di altri combustibili e il logorio delle strade stesse. Un investimento che oltre a rappresentare un netto  miglioramento della qualità della vita dei cittadini si coniuga perfettamente con l’impegno dell’amministrazione rivolto al miglioramento della qualità della vita dei propri cittadini"..

"L'investimento nel comune di Civitella è coerente con la strategia di sviluppo di Centria e quindi di Estra - commenta Francesco Macrì, Presidente della capogruppo. La nascita delle nostre aziende è legata alla storia delle municipalizzate che avviarono la metanizzazione dei territori, dando un contribuito essenziale allo sviluppo economico e sociale. Un contributo che continua nonostante le politiche nazionali di settore tendano oggi a favorire il gigantismo e la finanziarizzazione del nostro settore.  Scelte che finiranno per danneggiare i cittadini,  le imprese,  il territorio e la sicurezza del servizio. Oggi Centria gestisce le reti gas metano di 88  Comuni nelle province di Prato, Firenze, Pistoia, Siena, Grosseto, Arezzo, Lucca, Perugia, Teramo, Rieti ed Ascoli Piceno. Parliamo di oltre 400mila clienti finali che, grazie ad una rete di 6mila chilometri, è in grado di utilizzare oltre 1 miliardo di metri cubi di metano. Anche da questi reti, come accadrà tra poco a Mugliano e Civitella, passa lo sviluppo economico".

Siliano Stanganini, Amministratore delegato di Centria, ha sottolineato il costante impegno dell'azienda non solo per l'estensione delle reti ma anche per la loro manutenzione e sicurezza. Una crescita quantitativa: Centria è oggi l'ottava impresa italiana per prodotti energetici distribuiti. Una sviluppo qualitatitivo:

"il nostro sforzo è per la costante innovazione - sottolinea Stanganini. Sbaglia chi pensa che il nostro lavoro sia semplicemente quello di scavare buche e collocare condotte. Questi vecchi sistemi generano disagi e produzione di rifiuti. Nei lavori programmati nel comune di Civitella utilizzeremo una nuova tecnologia e cioè la trivellazione orizzontale controllata.  Realizzeremo dei pozzetti e una "talpa" lavorerà sottoterra da uno all'altro. In questo modo meno rumore, minori disagi alla circolazione stradale e una forte riduzione di rifiuti, cioè di smaltimento della terra escavata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulle piste da sci. Imprenditore aretino perde la vita

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trasporto eccezionale perde lastre di cemento in curva. Chiuso lo svincolo al ponte dell'ex Lebole

  • Aereo dirottato. Pupo bloccato a New York: "Spero di arrivare in tempo per il GfVip"

  • Schianto auto moto, due 19enni feriti: uno soccorso con Pegaso

  • Addio a Pasquale Vagheggi. Se ne va un altro pezzo di storia della città

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento