menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Messa in sicurezza e riqualificazione del palazzetto dello sport, al via i lavori

Il piano di efficientamento energetico si tradurrà in una riduzione dei costi di manutenzione ordinaria e delle spese sostenute per la sostituzione dei corpi illuminanti

Il palazzetto dello sport di Anghiari sarà più sicuro.
La giunta comunale ha approvato il progetto di riqualificazione e di messa in sicurezza della struttura. L’investimento previsto è di circa 70 mila euro con due diversi interventi da realizzare che inizieranno nei prossimi giorni: il primo relativo all’efficientamento energetico, il secondo invece all’adeguamento parziale alle norme antincendio. Il programma dei lavori comprende la sostituzione dei corpi illuminanti a Joduri da 400watt attualmente presenti nella struttura, con punti luce a led ad alta efficienza delle aree di gioco e degli spazi connettivi riservati agli atleti e agli spettatori. Per quanto riguarda invece il piano di messa in sicurezza, che prevede l’adeguamento alla normativa nazionale antincendio, saranno messe a norma le uscite di emergenza e installati i servoscala di collegamento tra gli spogliatoi e il piano da gioco.

“Si tratta di un intervento importante che ha l’obiettivo di riqualificare e adeguare il palazzetto sportivo alla normativa nazionale sulla sicurezza degli edifici pubblici – ha spiegato il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri – il progetto prevede alcuni interventi di adeguamento al regolamento antincendio e l’installazione di punti luce a led con un netto miglioramento in termini di efficienza, resa e sicurezza, ma anche di risparmio economico. I lavori prenderanno il via nelle prossime settimane e termineranno entro fine anno”.

Il piano di efficientamento energetico si tradurrà in una riduzione dei costi di manutenzione ordinaria e delle spese sostenute per la sostituzione dei corpi illuminanti, nei led infatti il ciclo di vita è molto più lungo, anche 5 volte di più rispetto alle tradizionali lampade. Il contributo di 70 mila euro è stato finanziato dallo Stato in forza del Decreto Crescita n 34 del 30.04.2019.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento